Al-Baghdadi ritorna in un video

Dopo cinque anni di assenza oggi è stato trasmesso un video in cui un Al-Baghdadi più vecchio rivendica 92 attentati

Al-Baghdadi ritorna in un video

In un momento di crisi dopo gli attentati avvenuti nello Sri Lanka, Furquan l’organo di propaganda dell’Isis trasmette un video in cui compare il leader islamico Al-Baghdadi. Il terrorista più ricercato al mondo è vivo e sembra in perfetta salute. leggermente più vecchio e con un fucile in mano, rivendica ben 92 attentati avvenuti negli ultimi tempi. Ma quale può essere il significato di tale apparizione? Chi è Al-Baghdadi

Il video di Al-Baghdadi

La notizia è stata confermata con la trasmissione del video sui telegiornali e sulle varie piattaforme del Web. Dopo cinque anni di assenza il terrorista leader dello Stato Islamico da tutti conosciuto come ISIS è ricomparso. ll video ha la durata di circa 18 minuti. Al-Baghdadi rivendica una serie di attentati avvenuti negli ultimi tempi, oltre a far riferimento a quelli dello Sri Lanka anche se però rimane molto generico. Nel suo discorso parla anche di come sia necessario combattere i crociati e della loro guerra contro di loro. Inoltre parla anche di eventi recenti come quelli della battaglia di Baghuz tra le forze curde e i Jihadisti dell’ISIS.

L’analisi del video

Nel video il terrorista appare più vecchio, è seduto su un gruppo di cuscini con un fucile in mano, in una stanza in presenza di altre tre persone che hanno però il volto coperto. Non vi è data o punti di riferimento, per identificare quando sia stato girato. Il cambiamento dell’età è evidente rispetto al video di cinque anni prima, così come i riferimenti ad eventi avvenuti negli scorsi giorni ha inevitabilmente portato gli analisti a valutare il fatto che il «Califfo» sia effettivamente lui.

Chi è Al-Baghdadi?

L’ultima sua apparizione era stata nel 2014 quando nella Grande Moschea di Mosul, dopo la conquista da parte dell’ISIS della città, era comparso in televisione proclamandosi «califfo» e chiedendo a tutti i fedeli di seguirlo e di obbedirgli.
Ma chi è Al-Baghdadi?
Per l’intelligence russa dovrebbe essere morto il 28 maggio del 2017 in un raid avvenuto alla periferia di Raqqa. Di lui da quella data non si avevano più notizie fino ovviamente all’apparizione nel video. La storia di questo personaggio, come di molti terroristi, è avvolta nel mistero. Sembra che sia nato nel 1971 nei pressi di Samara vicino Baghdad. Fu catturato dagli americani rimanendo prigioniero sotto di loro per circa un anno. La sua prima comparsa è stata quattro anni fa con il video della Moschea, da allora è stato considerato il capo del movimento dell’ISIS, colui che ha comandato le forze dello Stato Islamico nella politica di massacri e distruzione che si sono risolte solo tre anni dopo, con la vittoria delle forze democratiche siriane che appoggiate da una coalizione internazionale nell’ottobre 2017 hanno ripreso il controllo di Raqqa.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.