Acquistare un terreno edificabile, quanto costa?

Giorgia Bonamoneta

16 Dicembre 2021 - 00:06

condividi

Quanto costa in Italia acquistare un terreno edificabile per costruirci sopra una casa? Ecco tutto quello che devi sapere.

Acquistare un terreno edificabile, quanto costa?

Comprare una casa o comprare un terreno edificabile e costruirci sopra la propria abitazione? Se si sta pensando di acquistare un terreno edificabile per poter costruire sopra la propria casa, ci sono delle cose che non si possono ignorare.

Per esempio che in Italia i terreni, sia agricoli che edificabili, hanno un costo d’acquisto ben maggiore rispetto al prezzo del resto d’Europa. Il mercato è saturo e questo permette al prezzo di aumentare fino ai costi che vedremo in questa breve guida.

C’è anche un altro aspetto da non sottovalutare: l’acquisto di un terreno edificabile non comporta nessuna agevolazione. Al massimo si può ottenere l’IVA al 4% per l’impresa se si sta costruendo la prima casa.

Quanto costa acquistare un terreno edificabile?

Se si sta valutando l’acquisto di un terreno edificabile per costruire una casa, si devono tenere in considerazione i costi, divisi per regioni e le agevolazioni.

Il costo dei terreni edificabili in Italia non sono bassi. La bellezza del nostro territorio e i paesaggi gettonati e unici sono solo due delle motivazioni dietro al prezzo dei terreni.

Il prezzo dei terreni in Italia, sia agricoli che edificabili, sono più alti rispetto alla media europea, basta farsi un giro online per rendersene conto.

Quanto costano i terreni in Italia?

Come abbiamo detto in apertura, il costo dei terreni in Italia, sia agricoli che edificabili, sono più alti rispetto al prezzo del resto d’Europa. Se si può fare un costo medio, a grandi linee, del metro quadro scopriremo che il prezzo rispecchia la nomale divisione territoriale del nostro Paese.

Al Centro e al Nord i prezzi del metro quadro sono più alti rispetto al costo dei terreni al Sud. In linea di massima le cifre si aggirano intorno a:

  • circa 600 euro al metro quadro per i terreni al Nord;
  • circa 650 euro al metro quadro per i terreni al Centro;
  • circa 480 euro al metro quadro per i terreni al Sud.

I terreni agricoli, regione per regione, hanno un costo molto diverso. Il prezzo di vendita in Liguria, per esempio, è il più alto d’Italia. Qui comprare un terreno edificabile può costare anche 108-110 mila euro per ettaro. Scendendo verso il Centro il prezzo medio per un terreno si aggira intorno ai 40 mila euro (Lazio). In Toscana invece il prezzo è poco più alto e può arrivare intorno ai 42 mila euro.

Puglia e Sardegna invece presentano due dei costi più bassi d’Italia. In queste regioni i costi vanno da 38 mila a 17 mila euro.

Quali spese si devono sostenere per l’acquisto di un terreno edificabile?

L’acquisto di un terreno edificabile, al pari di un acquisto di una casa, ha dei costi extra non visibili sul prezzo iniziale.

Per un terreno edificabile bisogna fare una distinzione tra venditore privato e una società. In caso il venditore fosse un privato, si deve pagare un’Imposta di Registro del 9% del valore del terreno. Se invece si acquista un terreno da un’impresa, non si dovrà pagare l’imposta di Registro

Nel caso in cui il venditore sia un’impresa si dovrà infatti pagare l’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA). Il valore in questo caso è il 22% del prezzo d’acquisto del terreno.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it