Bonus 18 anni

Il Bonus 18 anni, inserito con la Legge di Stabilità 2016, è un incentivo economico che il Governo Renzi ha introdotto con l’obiettivo di fornire un contributo economico ai giovani da spendere in cultura. Con la Legge di Bilancio 2017 è stato confermato il bonus cultura anche per ragazzi e ragazze che compiranno 18 anni nel 2017, i quali potranno beneficiare dell’importo nominale di 500 euro.

Possono richiedere il bonus 18 anni tutti i cittadini residenti nel territorio nazionale e gli stranieri in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità; in favore di tutti i diciottenni, anche per il 2017, sarà erogato un importo di 500 euro spendibile in cultura attraverso il sito internet 18app.

Oltre al requisito anagrafico, per richiedere il bonus 18 anni bisogna essere in possesso delle credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, indispensabile per accedere al sito 18app e utilizzare i 500 euro.

L’importo del bonus cultura non è erogato fisicamente ai diciottenni ma viene accreditato sulla carta acquisti digitale di cui ogni beneficiario è titolare. Attraverso 18app è infatti possibile richiedere l’emissione dei buoni di spesa da utilizzare per acquisti culturali.

Con il bonus cultura è possibile acquistare libri scolastici e di lettura, visite alle mostre, ai musei e alle aree archeologiche, biglietti per il cinema, le fiere, i concerti e il teatro. Inoltre a partire dal 2017 e quindi per i giovani nati nel 1999 sarà possibile acquistare corsi di lingue, di musica, teatro e anche di musica registrata.

Bonus 18 anni, ultimi articoli su Money.it

Bonus cultura diciottenni, 18app: linee guida per gli esercenti

Chiara Ridolfi

16 Settembre 2016 - 11:34

Bonus cultura diciottenni, 18app: linee guida per gli esercenti

Il sito per usufruire del Bonus 500 euro per i diciottenni è online e gli esercenti possono cominciare ad iscriversi. Vediamo le linee guida del Governo, i numeri verdi per gli esercenti e come iscriversi al servizio.