Avversione al rischio

L’avversione al rischio è una condizione psicologia degli operatori di mercato tipica di un contesto in cui domina il timore per le svalutazioni degli asset a causa di incertezza politica ed economica.

In condizioni di avversione al rischio gli operatori non sono disposti ad investire in asset meno sicuri, poiché più esposti a possibili discese di valore.

Per questo motivo, tipicamente quando l’avversione al rischio sale, aumenta il valore dei beni rifugio, che notoriamente sono oro, yen, titoli di stato di economie solide e, recentemente, anche il bitcoin.

Avversione al rischio, ultimi articoli su Money.it

Mercati azionari ed oro: gli investitori non credono nel rimbalzo di gennaio

Pubblicato il 4 febbraio 2019 alle 09:22

Il rimbalzo messo a segno a gennaio non ha placato gli acquisti sul metallo prezioso, considerato notoriamente come asset rifugio. La fiducia degli investitori internazionali intanto prosegue il suo trend di calo facendo pensare che il rialzo a cui stiamo assistendo potrebbe essere solo temporaneo

TOL Expo 2018: l’oro per combattere lo spread

Pubblicato il 24 ottobre 2018 alle 16:31

Al TOL Expo 2018 Giacomo Andreoli, CEO di Confinvest F.L, che ci ha parlato dell’attuale contesto di mercato, dei rischi che corrono i risparmiatori e delle soluzioni migliori