Come avere unghie perfette in sei semplici mosse

15 Agosto 2022 - 10:56

condividi

Non serve spendere una fortuna per prendersi cura delle mani: i nostri consigli per una manicure impeccabile

Come avere unghie perfette in sei semplici mosse

Non solo il sorriso. Anche le mani sono universalmente riconosciute come un biglietto da visita. Averle sempre in ordine e curate, quindi, è fondamentale per fare sin da subito una buona impressione.

Esistono molti trucchi, semplici ed economici, per prendersi cura di mani e unghie anche a casa.

Noi ve ne sveliamo sei. Per una manicure impeccabile.

1 - Alimentazione

Salute e bellezza di mani e unghie dipendono innanzitutto dalla dieta. In particolare, le unghie prendono il nutrimento di cui hanno bisogno da quello che mangiamo. Ecco perché è importante seguire sempre una dieta varia ed equilibrata.

Spesso, infatti, la carenza di sostanze proteiche, di vitamina A e di calcio, rende le unghie più fragili, mentre se crescono troppo lentamente abbiamo bisogno di introdurre con la dieta elementi nutrizionali come ferro, zolfo e calcio.
E ancora: se una carenza di vitamine B6 e B12 determina la comparsa di macchioline bianche e scure, un’insufficienza di ferro si può manifestare con la presenza di linee verticali.

Per indurire le unghie, e averle più sane, dobbiamo di conseguenza assumere molte vitamine, minerali, acidi grassi, biotina e zinco.

Tra i cibi da privilegiare, quindi, troviamo:

  • i legumi, ricchi di proteine, ferro e zinco, da mangiare almeno due volte alla settimana;
  • il salmone, ricco di acidi grassi Omega 3 e vitamine;
  • i cereali integrali, ricchi di vitamine, zinco e ferro;
  • i latticini: yogurt, formaggi e latte sono particolarmente ricchi di calcio;
  • gli spinaci: ricchi di vitamina C;
  • le carote: ricche di vitamina A, betacarotene e antiossidanti.

2 - Vietato mangiarsi unghie e pellicine

Sarà banale dirlo, ma per evitare danni alle unghie la prima cosa da fare è evitare di morderle. E questo vale anche quando si parla delle pellicine.

Per combattere l’onicofagia, in commercio esistono prodotti specifici sotto forma di smalti dal gusto amaro: applicati sulle unghie sono un ottimo rimedio per contrastare questa cattiva abitudine.

3 - Sì alla lima, ma di cartone

Per limare le unghie è sempre meglio usare una lima in cartone: più delicata di quella in ferro (che se usata nel modo sbagliato può sfaldare lo strato dell’unghia), ha il vantaggio di non danneggiare la cheratina.

Il consiglio è quello di usarla sempre nella stessa direzione, ovvero muovendosi da un lato verso il centro senza tornare indietro.

Qui sotto, ecco tre proposte scelte per voi

4 limette smerigliate in cartone

Lime con doppia grana: media, per accorciare e modellare, e fine per rifinire

Confezione da 10 lime, lunghezza 17 cm

4 - Sì alla base indurente

Prima di applicare lo smalto preferito è sempre meglio utilizzare una base indurente. L’importante è applicarla sull’unghia perfettamente pulita e lasciare asciugare.

Lo smalto indurente è ideale soprattutto per chi ha unghie fragili, che tendono a spezzarsi. Crea infatti uno strato uniforme sulla lamina ungueale che protegge le unghie dagli agenti atmosferici, dall’azione dei detergenti e dagli urti. Inoltre favorisce la ristrutturazione delle unghie.

Per un effetto naturale può essere applicato anche da solo.

Ecco tre smalti indurenti selezionati per voi:

Garantisce unghie forti entro 30 giorni, primi risultati in 8 giorni

Smalto indurente e rinforzante trasparente per unghie deboli. Ad asciugatura rapida rinforza istantaneamente le unghie, proteggendole da rotture e sfaldature

Base fortificante Protectora da 10 ml

5 - Attenzione alla scelta del solvente

Una manicure perfetta richiede anche una perfetta rimozione dello smalto. Ma attenzione: i solventi non sono tutti uguali, e alcuni potrebbero essere troppo aggressivi per le vostre unghie.

Se fino a poco tempo fa dovevamo accontentarci del classico acetone, oggi in commercio esistono prodotti molto più delicati che non contengono questa sostanza (ma che funzionano allo stesso modo).

Per rimuovere al meglio lo smalto, imbevete un dischetto di cotone e passatelo sulle unghie con movimenti circolari.

6 - Usate sempre la crema mani

Per proteggere le mani dalle screpolature e impedire che la pelle diventi secca, usate tutti i giorni una crema mani. Molte formulazioni sono anche utili per contrastare macchie e i segni dell’invecchiamento, grazie a principi che ammorbidiscono la pelle.

La sua funzione principale, infatti, è soprattutto idratante ed emolliente: evita che la cute si secchi troppo, fornendo nutrimento e creando anche una sorta di film protettivo.

Iscriviti a Money.it