Sondaggi politici: vola la Lega, Di Maio nelle mani di Salvini?

Secondo un sondaggio di Index Research la Lega sarebbe ormai vicina ai 5 Stelle: sarà Salvini ora a dettare la linea politica al premier Conte?

Sondaggi politici: vola la Lega, Di Maio nelle mani di Salvini?

Non sembrerebbe fermarsi la crescita della Lega, ormai dal 4 marzo in costante ascesa e vicina a contendere a un Movimento 5 Stelle ancora in calo lo scettro di primo partito del paese.

Questo è quanto emerge dall’ultimo sondaggio politico realizzato dall’istituto Index Research, con l’irrefrenabile avanzata del carroccio che a questo punto potrebbe mettere in difficoltà il neo premier Giuseppe Conte, voluto da Di Maio a Palazzo Chigi ma che ora dovrà fare i conti con il lanciatissimo Salvini.

Lega super nel sondaggio

Prima di congedarsi dal suo pubblico per la pausa estiva, il conduttore di PiazzaPulita Corrado Formigli nell’ultima puntata della stagione ha reso noti i risultati di un sondaggio politico realizzato dall’istituto Index Research.

Rispettando quello che ormai è un trend nelle ultime settimane, continua la sua crescita la Lega (26,7%) a discapito soprattutto degli altri partiti di Centrodestra con Forza Italia (10%) e Fratelli d’Italia (3,2%) più che ridimensionati, mentre è quasi scomparso Noi con l’Italia (0,3%).

Segnali di risveglio secondo il sondaggio da parte del Partito Democratico (19,4%), anche se il miglioramento dei dem con ogni probabilità è da asserire al calo degli ormai quasi inesistenti alleati di coalizione. Viene dato poi ampiamente sotto la soglia di sbarramento Liberi e Uguali (2,2%).

Infine c’è il Movimento 5 Stelle (29,2%), dato in calo dal sondaggio ma comunque sempre saldamente primo partito del paese. Senza dubbio, l’alleanza con Salvini potrebbe aver allontanato dai pentastellati una parte parte del suo elettorato proveniente dalla sinistra.

I due alleati di governo sarebbero quindi al momento i due maggiori partiti del paese. Se da un lato questo non può che fortificare l’attuale maggioranza, dall’altro visto il clima di costante campagna elettorale ci potrebbero essere non pochi problemi per il premier Conte nel mediare tra le esigenze della Lega e quelle dei 5 Stelle.

Comanda Salvini

La maggioranza parlamentare che sostiene il “governo del cambiamento” vede una maggiore presenza del Movimento 5 Stelle, tanto che è stato Luigi Di Maio a decidere chi mandare a Palazzo Chigi.

Anche nel programma di governo c’è una forte preponderanza di argomenti di matrice pentastellata, anche se non mancano naturalmente i temi più cari alla Lega. Nonostante questo, nella maggioranza sembrerebbe essere Matteo Salvini ad avere ora il coltello dalla parte del manico.

Come già fatto intendere durante la crisi scaturita dal rifiuto da parte del Colle di nominare Paolo Savona ministro dell’Economia, l’unico partito in Parlamento che non ha la minima paura di un ritorno alle urne è la Lega.

Il Centrodestra unito infatti secondo il sondaggio sarebbe al 40,2%, ma è facile intuire che in una ipotetica campagna elettorale questa percentuale possa aumentare ancor di più. I 5 Stelle al contrario al momento appaiono fiaccati dalle lunghe trattative per dar vita al governo Conte.

In sostanza, quando in futuro ci saranno da dirimere delle controversie tra i due partiti che si verranno immancabilmente a creare, la Lega potrà sempre fare leva sul fatto che non ha il timore di mandare a casa Conte e tornare al voto.

Anche se il Movimento 5 Stelle ha più parlamentari, il carroccio ha dalla sua i sondaggi che lo vedono in costante crescita e potrebbe aver gioco facile nel dettare la propria linea politica al governo. In quest’ottica, saranno molto importanti i prossimi appuntamenti elettorali.

Domenica si apriranno le urne per le elezioni amministrative, una sorta di immediato banco di prova per i partiti della maggioranza carioca a pochi giorni dalla sua nascita.

Il primo grande bilancio però ci sarà nella primavera del 2019, quando si terranno le elezioni europee: in caso di un sorpasso in termini di voti della Lega sui 5 Stelle, immancabilmente potrebbero cambiare molte cose nell’andamento del governo Conte.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.