Shell punta sull’elettrico e acquisisce la rete di ricarica Volta

Gaetano Cesarano

20 Gennaio 2023 - 12:55

condividi

Grazie ad un nuovo accordo da 169 milioni di dollari, Shell prosegue negli investimenti sul fronte dell’infrastruttura di ricarica elettrica.

Shell ha annunciato l’acquisizione dell’intera rete di ricarica Volta: un passo davvero importante per una delle più grandi società oil&gas del mondo.

Dopo il rebranding delle attività legate alla transizione energetica in Shell Recharge Solutions, il gruppo in questo modo rafforza ulteriormente la sua offerta globale di ricarica per veicoli elettrici avendo già riunito sotto il proprio marchio globale le società Newmotion e Greenlots, acquisite rispettivamente nel 2017 e nel 2019.

Shell Recharge Solutions può già contare su 80.000 punti di ricarica elettrica oltre a soluzioni software per l’accesso a oltre 300.000 punti di ricarica pubblici in Europa, Nord America e Sud-est asiatico. Con l’acquisizione delle rete di ricarica Volta continuerà a sviluppare un portafoglio globale di prodotti e servizi per supportare un’utenza in rapida crescita.

L’accordo con Volta, società che negli Stati Uniti gestisce una rete di colonnine per la ricarica pubblica, è un importante tassello nella strategia di Shell che punta a gestire 500mila punti di ricarica entro il 2025 e 2,5 milioni entro il 2030.

L’attuale rete della società americana comprende 3.000 punti di ricarica localizzati quasi totalmente negli Stati Uniti, se si eccettua una copertura limitata in Francia e Germania. È stata però già programmata l’apertura di ulteriori 3.400 punti di ricarica in centri commerciali e aree pubbliche.

Shell acquisterà l’intero pacchetto azionario Volta al prezzo nominale di 0,86 dollari per azione, con un investimento complessivo pari a 169 milioni di dollari. Non è ancora noto però se verrà preservato il modello di business che le ha permesso di classificarsi come la seconda migliore rete di carica (superata solo da Tesla) nell’ultima ricerca JD Power relativa alla «Electric Vehicle Experience» negli Stati Uniti. Volta è infatti famosa per le tariffe di ricarica particolarmente vantaggiose grazie alla diffusione di spot pubblicitari sui monitor installati nei propri punti di ricarica.

Nessun commento

Iscriviti a Money.it