Riforma pensioni: il Centrodestra vuole la Quota 41 e la Quota 100 per tutti

Con il Centrodestra al Governo si potrà andare in pensione una volta maturati 41 anni di contributi: la promessa di Matteo Salvini (Lega) che piace ai lavoratori.

La riforma delle pensioni è uno dei grandi temi affrontati dalle forze politiche in questa campagna elettorale che volgerà al termine nella giornata di sabato 3 marzo 2018, quando scatterà il silenzio elettorale in vista dell’appuntamento con le elezioni politiche del giorno dopo.

Da una parte c’è un Centrosinistra che promette l’approvazione di nuovi provvedimenti con i quali eliminare le storture della Legge Fornero; dall’altra il Centrodestra che - come confermato da Matteo Salvini - punta ad un ritorno alle quote.

Il leader della Lega ne ha parlato in questi giorni sia su Rtl 102.5 che nel programma LA7 Di Martedì, individuando nella reintroduzione delle quote la soluzione migliore per il dopo-Riforma Fornero.

Nel programma del Centrodestra, infatti, è prevista la cancellazione della Legge Fornero e di conseguenza sarà d’obbligo individuare un nuovo sistema pensionistico da adottare nei prossimi anni. Di questo sistema potrebbero rientrare le quote, per l’esattezza la Quota 41 e la Quota 100.

Una riforma che naturalmente sarà possibile solo in caso di vittoria del Centrodestra; Salvini ne è certo smentendo la voce di un possibile dietrofront da parte di Silvio Berlusconi in merito alla fattibilità della cancellazione della riforma Fornero.

Lega: la Legge Fornero va cancellata

Nel programma del Centrodestra è previsto l’azzeramento della Legge Fornero e così sarà. Berlusconi ha firmato il patto quindi manterrà la promessa fatta agli elettori”. Con queste parole il leader della Lega - Matteo Salvini - ha smentito l’ipotesi di un passo indietro da parte di Berlusconi.

Secondo Salvini qualunque persona ritenga intoccabile la Legge Fornero “fa il male dell’Italia e di tutti quei ragazzi che non trovano lavoro”. Sempre il leader della Lega ha promesso ai pensionati di restituire loro tutti quegli aumenti che la Legge Fornero ha “cancellato ingiustamente”.

Insomma, la riforma delle pensioni che ha in mente in Centrodestra ci sembra essere molto ambiziosa; ma oltre alle proposte “distruttive”, quali sono quelle “costruttive”? Come anticipato priorità di Salvini è introdurre un sistema a quote, vediamo come funziona.

Quota 41 e Quota 100 per tutti

Con il Centrodestra al Governo ai lavoratori verrà concesso di andare in pensione una volta maturati 41 anni di contributi. Sarà questo infatti l’effetto dell’introduzione della Quota 41 che non sarà riservata ai soli lavoratori svantaggiati (come ad esempio ai 15 lavori gravosi appena pubblicati in Gazzetta Ufficiale) ma sarà fruibile da tutti.

Oltre alla Quota 41 la Lega vuole introdurre la Quota 100; per andare in pensione, in tal caso, sarebbe sufficiente che la somma tra età anagrafica e contributi maturati fosse pari a 100. Ad esempio, 40 anni di contributi e 60 anni di età.

In questo modo verrà favorito il ricambio generazionale permettendo a chi lavora da tantissimi anni di andare in pensione ad un’età ragionevole; e allo stesso tempo, come dichiarato da Salvini, tutti i posti lasciati liberi dai pensionamenti saranno occupati dai giovani, da coloro che oggi sono “costretti a scappare all’estero”.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Quota 41

Condividi questo post:

Commenti:

Riforma pensioni: il Centrodestra vuole la Quota 41 e la Quota 100 per tutti
Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Simone Micocci

Simone Micocci

3 giorni fa

La riforma delle pensioni è incompleta: diversi aspetti da chiarire

La riforma delle pensioni è incompleta: diversi aspetti da chiarire

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

4 giorni fa

Quando si andrà in pensione con la riforma M5S-Lega?

Quando si andrà in pensione con la riforma M5S-Lega?

Commenta

Condividi

Stefania Manservigi -

Riforma pensioni, ultime novità: Lega e M5S puntano sulla Quota 100. Mancano le coperture?

Riforma pensioni, ultime novità: Lega e M5S puntano sulla Quota 100. Mancano le coperture?

Commenta

Condividi