Chi è padre Georg, il rapporto con Papa Francesco e cosa sta succedendo nella Chiesa

Alessandro Cipolla

9 Gennaio 2023 - 14:52

condividi

La biografia di padre Georg, prefetto della Casa Pontificia e a lungo segretario personale di Benedetto XVI: perché il suo libro di memorie preoccupa Papa Francesco e la Chiesa.

Chi è padre Georg, il rapporto con Papa Francesco e cosa sta succedendo nella Chiesa

Chi è padre Georg? Una domanda questa che in molti si staranno facendo visto che il nome di questo prefetto della Casa Pontificia, a lungo segretario personale di Papa Benedetto XVI, sta monopolizzando le cronache vaticane tanto che si parla di uno scontro aperto nel cuore della Chiesa.

I riflettori infatti sono puntati tutti sul rapporto tra lui e Papa Francesco, viste le polemiche innescate da padre Georg dopo la morte di Benedetto XVI; una sorta di anticipazione di quello che potrebbe essere contenuto nel suo libro Nient’altro che la verità in uscita il 12 gennaio.

Proprio nel momento del dolore per la scomparsa di Papa Benedetto XVI, la Chiesa è scossa dalle dichiarazioni di padre Georg che ha ammesso di essere rimasto “scioccato” quando Bergoglio lo ha reso un “prefetto dimezzato”, rivelando poi che le scelte di Francesco sulla messa in latino sarebbero state un dolore per Ratzinger.

Durante l’Angelus, Papa Francesco in qualche modo ha risposto a padre Georg parlando di “chiacchiericcio che è arma letale”, con la sala stampa vaticana che poi ha reso noto di un faccia a faccia avvenuto tra i due presso la Santa Sede.

La biografia di padre Georg

Georg Gänswein è nato nel 1956 a Riedern am Wald, un piccolo comune tedesco situato nel land del Baden-Württemberg; figlio di un fabbro e di una casalinga, ha studiato teologia prima a Friburgo e poi a Roma.

La sua biografia più di una volta ha incrociato quella di Joseph Ratzinger, il futuro Papa Benedetto XVI del quale è stato il segretario personale dal 2003 restandogli al fianco fino alla morte.

Negli anni padre Georg è passato da essere un semplice cappellano a ricoprire l’incarico di arcivescovo di Urbisaglia e prefetto della Casa Pontificia, un ruolo che gli è stato confermato anche da Papa Francesco.

Dal gennaio 2020 però non è stato più presente alle udienze generali di papa Francesco, un congedo a tempo indeterminato che per Bergoglio è stato dettato dalla possibilità così di trascorrere più tempo con Benedetto XVI.

Durante il pontificato di Benedetto XVI, padre Georg ha fatto parlare di sé per gli interventi critici nei confronti della sua imitazione fatta da Fiorello e di quella di Maurizio Crozza di Ratzinger, ammettendo poi successivamente di aver esagerato in quella polemica.

L’arcivescovo ha scritto cinque libri: l’ultimo è in uscita in questo 2023 e, viste le premesse, potrebbe creare più di un pensiero alla Chiesa se dovessero esserci nuovi attacchi alla figura di Papa Francesco.

Argomenti

# Chiesa

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it