Le case più costose al mondo, ecco quali si trovano in Italia

Maria Paola Pizzonia

02/07/2024

Scopri le dimore più lussuose del pianeta, dove l’opulenza incontra la storia e l’arte. Alcune si trovano in Italia, vuoi sapere dove? Leggi qui.

Le case più costose al mondo, ecco quali si trovano in Italia

Ci sono case, tra le più costose al mondo, che possono raggiungere un valore anche a 9 zeri,

D’altronde, nel mondo degli immobili alcune case non sono solo abitazioni, ma veri e propri capolavori di lusso e sfarzo. Da ville mozzafiato su scogliere oceaniche a grattacieli privati che dominano skyline metropolitani, queste residenze rappresentano il culmine dell’opulenza e del design. Con prezzi che superano spesso centinaia di milioni di dollari, sforando in alcuni casi i miliardi, queste case offrono ogni comfort immaginabile, da piscine con vista panoramica a teatri privati e gallerie d’arte.

Il celebre poeta Christian Bobin scrisse: “Una casa non è una questione di mattoni, ma di amore. Anche uno scantinato può essere meraviglioso”.

Eppure, per chi possiede le risorse, la combinazione di mattoni e amore può creare qualcosa di straordinario. Preparati a scoprire le case più costose al mondo, dove il lusso non conosce limiti e ogni dettaglio è un volto all’eccellenza.

Le case più costose al mondo

Non è difficile immaginare che le abitazioni più lussuose del mondo appartengano a celebrità quali attori e cantanti, o anche a membri della nobiltà, a imprenditori di successo. Si tratta di persone che spesso possiedono molte dimore incredibili sparse per il globo. Il valore di queste case spesso non è propriamente quantificabile: esso supera qualsiasi valutazione immobiliare. Ciò avviene per una serie di motivi, come ad esempio che esse raramente vengono messe sul mercato, proprio poiché accessibili solo a pochi eletti. Ecco alcune delle case più costose al mondo, distinguendo tra palazzi nobiliari e residenze private.

Buckingham Palace

Edifici come questo non sono solo residenze, ma simboli di potere, prestigio e storia. Il loro sfarzo è una testimonianza di un passato in cui la nobiltà poteva erigere le dimore più grandiose come espressione della sua influenza e del suo status. Proprio per questo la residenza più costosa in assoluto è Buckingham Palace, di proprietà della famiglia reale britannica.

Essa ha un valore stimato di oltre 2,9 miliardi di dollari. Il palazzo conta 775 stanze, 78 bagni, 92 uffici e 19 saloni per cerimonie.

Istana Nurul Iman

Al secondo posto c’è Istana Nurul Iman, la residenza ufficiale del sultano del Brunei, Hassanal Bolkiah.

Progettato dagli architetti Leonardo Locsin e Khuan Chew, questo palazzo fonde architettura islamica, malese ed europea. Gli interni, decorati con 38 tipi di marmo italiano, granito di Shanghai e vetro inglese, includono opere d’arte come un dipinto di Renoir acquistato per 70 milioni di dollari. Completato nel 1984, il palazzo ha un valore di 1,5 miliardi di dollari e comprende 1.788 stanze, 257 bagni, sale banchetti, 18 ascensori, 5 piscine, una scuderia climatizzata e una moschea.

Oggi, questi palazzi nobiliari rappresentano l’apice del lusso immobiliare. Infatti spesso sono inaccessibili e restano riservati a una piccola ed esclusiva élite.

Antilla

Passando invece alle residenze private, Antilla è una delle più costose e affascinanti al mondo, con un valore stimato di oltre un miliardo di dollari. Situata nel cuore di Mumbai in India, questa imponente struttura appartiene al magnate indiano Mukesh Ambani, che vi risiede insieme alla moglie Nita e ai loro tre figli.

Progettata dallo studio di architettura Perkins & Will e dallo studio di design Hirsch Bedner Associates, Antilla si distingue per il suo stile ultramoderno e per l’uso di materiali pregiati. L’edificio si sviluppa su 27 piani, ma la sua altezza complessiva equivale a quella di un grattacielo di 60 piani, grazie ai soffitti alti e agli spazi aperti.

La residenza include un cinema privato con 50 posti a sedere. Ma non solo: c’è un centro benessere completo di spa, palestra, e uno studio di yoga. Infine i tre eliporti sulla sommità dell’edificio garantiscono un accesso rapido e privato alla casa, bypassando il traffico congestionato di Mumbai.

Villa Leopolda

Villa Leopolda, con un valore stimato di circa 750 milioni di dollari, è una delle residenze più prestigiose al mondo, situata nella pittoresca Villefranche-sur-Mer, sulla Costa Azzurra in Francia. Originariamente costruita per il Re del Belgio Leopoldo II, la villa ha una storia ricca e affascinante. Oggi, questa magnifica dimora è di proprietà della filantropa brasiliana Lily Safra, vedova del banchiere libanese Edmond Safra.

Con una superficie di 1.800 metri quadrati, l’architettura della Villa riflette l’opulenza della Belle Époque. Essa è composta da 19 suite, 11 camere da letto, ampie terrazze e 19 bagni, ciascuno decorato con materiali ricercati e con dettagli raffinati. Non mancano strutture di lusso per tutti i gusti come campi sportivi, piscine all’aperto e un cinema. Anche qui un eliporto privato permette un ingresso discreto ed esclusivo alla Villa.

Ma uno dei punti di forza di Villa Leopolda è il suo parco botanico di quasi 10 ettari, uno dei più grandi giardini privati d’Europa. Il parco è curato da oltre 50 giardinieri e ospita più di 1.200 specie arboree.

Ma, come accennato, Villa Leopolda ha anche un legame significativo con il mondo del cinema. La sua bellezza e il suo fascino hanno attirato l’attenzione di registi di fama mondiale, rendendola il set di film celebri come “Scarpette Rosse” e “Caccia al Ladro” di Alfred Hitchcock. Questi film hanno contribuito a cementare la reputazione della villa come simbolo di lusso e glamour.

The Safar Estate

E in Italia? Ecco The Safar Estate, una sontuosa proprietà situata nella rinomata Costa Smeralda della Sardegna.

Progettata dall’architetto Michele Busiri Vici, questa straordinaria dimora si compone di tre ville esclusive che si affacciano sulla baia di Romazzino. Gli interni, estesi su 2.700 metri quadrati, includono 39 stanze da letto e 40 bagni, arricchiti da giardini e spiagge private. Tra i suoi precedenti proprietari si annovera Henry Ford, fondatore del gruppo automobilistico omonimo, prima che la proprietà passasse a uno sceicco. Recentemente è stata ampliata con tre guest house e alcuni moli per gli yacht. Essa è a oggi stimata da Christie’s International Real Estate tra i 100 e i 200 milioni di euro.

La casa di Gucci a Roma

A Roma, nei pressi di via della Camilluccia (nonché a breve distanza dal centro storico), si trova una prestigiosa villa padronale grande ben 1.200 metri quadrati e circondata da un parco di circa 7.000 metri quadrati. Fu costruita negli anni Cinquanta e fu completamente ristrutturata alla fine degli anni Novanta. Tuttavia non è questa la sua caratteristica più curiosa: la Villa fu progettata da Aldo Gucci dopo il suo trasferimento da Firenze a Roma. L’architettura esterna richiama lo stile delle grandi ville inglesi, influenzato dall’affinità di Gucci con il Regno Unito, grazie anche all’origine britannica di sua moglie.

Dopo avervi abitato per circa dieci anni, Aldo Gucci si trasferì in un’altra lussuosa residenza romana, ma questa villa continuò a essere un punto di incontro per la famiglia durante l’estate e per eventi importanti. Dal quarto piano della villa si può godere di una vista spettacolare su Roma e sull’Altare della Patria. Il prezzo per acquistare questa dimora storica, che un tempo appartenne al fondatore del marchio Gucci, è di 15 milioni di euro. Attualmente di proprietà degli eredi della famiglia, la villa è ora in vendita.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it