Hyundai Kona Electric: autonomia record

2 Agosto 2021 - 11:28

condividi

Autonomia record per un’auto elettrica tecnologica e sicura: la nuova Hyundai Kona Electric con batteria da 64 kWh ha percorso 790 km con una sola ricarica.

Hyundai Kona Electric: autonomia record

Hyundai Kona Electric è un’auto elettrica da record. Con una sola ricarica completa ha percorso ben 790 chilometri, superando così l’autonomia omologata dalla casa madre pari a 660 chilometri nel ciclo urbano WLTP.

Hyundai Kona Electric è un SUV a zero emissioni.

Ha una batteria da 64 kWh in grado di assicurarle un’autonomia notevole, durante il test di percorrenza che ne ha decretato un’efficienza e una capacità di gestione dell’energia senza eguali, l’auto elettrica coreana è stata guidata per un totale di 15 ore e 17 minuti nel traffico di Madrid.

La velocità media è stata di 52,19 km/h per un consumo medio di elettricità di 8,2 kWh per 100 chilometri, un valore questo che si posiziona ben al di sotto dello standard presente nel test sui consumi WLTP pari a 14,7 kWh per 100 km.

Hyundai Kona Electric

Hyundai Kona Electric è un SUV elettrico compatto

Le sue dimensioni sono contenute, lunga 4,21 metri, larga 1,80 metri e alta 1,57 metri, ha un passo di 2,6 metri e una capacità di carico che spazia dai 322 litri in configurazione standard a 1.114 litri con schienale posteriore completamente abbattuto.

Il test si è svolto in Spagna, partito da INSIA il Centro di Ricerca Automobilistica dell’Università Tecnica di Madrid, ente che ne ha certificato la prova: la batteria è stata ricaricata poco prima della partenza ed è stato sigillato lo sportellino di ricarica.

Il motore ha una potenza complessiva di 204 cavalli, la vettura oggetto del test aveva un equipaggiamento completo e una dotazione full optional, nessuna modifica è stata effettuata, l’auto è perfettamente corrispondente alla configurazione di serie.

Hyundai Kona Electric: autonomia di 790 chilometri

Il risultato conseguito è strabiliante, considerato anche che un’automobilista europeo in media percorre circa 40-50 chilometri al giorno, ciò equivale dunque a una ricarica completa ogni due settimane, per un costo chilometrico esiguo rispetto ad una vettura con motore endotermico di equivalente potenza e segmento di mercato.

Tre i guidatore che si sono alternati durante questo originale test, in totale i 790 chilometri sono stati percorsi nel ciclo urbano ed extra-urbano in poco più di 15 ore.

Hyundai Kona Electric

Il SUV elettrico oltre che a dimostrare un’efficienza incredibile, si rivela anche estremamente sicuro e con una dotazione full.

Nell’abitacolo è presente uno schermo dell’infotainment da 8 pollici ( in presenza del navigatore AVN è da 10,25 pollici), il quadro strumenti è completamente digitale e personalizzabile, tramite i comandi multifunzione presenti sulle razze del volante è possibile accedere alle numerose informazioni offerte dal computer di bordo, dall’autonomia residua al dispendio energetico fino al recupero dell’energia in frenata e decelerazione.

Tramite il sistema Smart Adjustable Regenerative Braking è possibile impostare il livello della frenata rigenerativa, i paddle posizionati alle spalle del volante permettono di variarne l’intensità: selezionando il livello massimo di intervento è possibile guidare agendo unicamente sul pedale dell’acceleratore.

Due le motorizzazioni disponibili, una con la batteria agli ioni di litio da 39 kWh e capace di un’autonomia di circa 300 chilometri e l’altra da 64 kWh, la prima con potenza da 136 cavalli, la seconda da 204 cavalli. Entrambe le versioni hanno una coppia massima di 395 Nm.

Hyundai Kona Electric

Come da tradizione Hyundai, particolarmente curata la sicurezza, numerosi i sistemi di assistenza alla guida ADAS compresi nella dotazione di serie, tra cui:

  • cruise control adattivo;
  • fari abbaglianti automatici;
  • segnalazione angolo cieco;
  • riconoscimento della segnaletica stradale;
  • frenata automatica d’emergenza;
  • mantenimento della corsia;
  • rilevamento della stanchezza del conducente.

Per quanto concerne i tempi di ricarica, in presenza di un caricatore rapido DC da 100 kW la ricarica della batteria dal 10 all’80% avviene in soli 47 minuti, mentre in presenza di una presa AC trifase o di una wall box da 7,2 kW per una ricarica completa occorrono circa 9 ore per la versione long-ranger da 64 kWh e 6 ore per quella da 39,2 kWh.

Tre gli allestimenti disponibili:

  • XTech City (disponibile solo per la versione con batteria da 39,2 kWh);
  • XLine;
  • XClass.

Prezzi a partire da 35.850 euro per la Kona EV da 39 kWh XTech City, mentre per la long range da 64 kWh i prezzi partono da 45.000 euro con allestimento XLine.

Foto Hyundai Kona Electric

Argomenti

# SUV

Iscriviti a Money.it