Bonus 1.015 euro per pagare le bollette. Ecco per chi

Patrizia Del Pidio

12 Febbraio 2024 - 11:56

condividi

Un bonus per pagare le bollette che può arrivare fino a 1.015 euro l’anno per chi rientra in determinati requisiti. Come si fa ad averlo?

Bonus 1.015 euro per pagare le bollette. Ecco per chi

Bonus di 1.015 euro per pagare le bollette e far fronte al caro prezzi di energia elettrica e gas. Si tratta di una agevolazione che non spetta a tutti i cittadini, ma che comunque rappresenta un aiuto concreto per chi versa in uno stato di disagio economico. L’Italia, infatti, è uno dei Paesi che ha sofferto maggiormente degli aumenti che hanno interessato le forniture domestiche di luce e gas, ma anche se i prezzi delle materie prime sono tornati a scendere, il nodo bollette resta cruciale per gli italiani visto che si tratta di costi nettamente superiori alla media europea.

Gli aiuti di Stato in tal senso non mancano, ma come detto il bonus bollette non è destinato a tutti e soprattutto non ha lo stesso importo per tutti i beneficiari. Per quel che riguarda il bonus idrico, infatti, basta avere un Isee al di sotto di un certo valore per aver diritto a un determinato numero di metri cubi di acqua gratuitamente. Per luce e gas, invece, il valore del bonus bollette varia in base a diversi parametri. Vediamo quanto spetta e a chi.

Bonus fino a 655,2 euro al mese per bollette della luce

Il valore del bonus bollette per la luce è determinato dall’Isee che non può essere superiore a 9.530 euro (per famiglie con almeno 4 figli a carico Isee fino a 20.000 euro). L’importo spettante, però, varia anche in base al numero di componenti del nucleo familiare. Per nuclei familiari composti da più di 4 componenti l’importo del bonus per le bollette della luce è pari a 163,80 euro per trimestre, ovvero 655,2 euro l’anno.

Per nuclei familiari con meno componenti, ovviamente, l’importo del bonus su base trimestrale e annuale è più basso. Solo per il primo trimestre del 2024, inoltre resta in vigore (solo per le bollette dell’energia elettrica) il bonus anche per famiglie con Isee compreso tra 9.530 e 15.000 euro. In questo caso il valore trimestrale e annuale del bonus è ridotto all’80%.

Bonus fino a 360,36 euro per bollette del gas

Il bonus bollette per il gas spetta sempre per nuclei familiari con Isee fino a 9.530 euro (per famiglie con almeno 4 figli a carico Isee fino a 20.000 euro). In questo caso, però, l’importo spettante è subordinato non solo al numero dei componenti del nucleo familiare, ma anche dall’utilizzo che si fa del gas (acqua calda, cottura dei cibi e riscaldamento) e dalla zona climatica in cui si risiede.

Il bonus di maggiore importo, 90,09 euro a trimestre (360,36 euro l’anno) è riconosciuto ai nuclei familiari con più di quattro componenti che utilizzano il gas per la fornitura di acqua calda, per la cottura dei cibi e per il riscaldamento che vivono in zona climatica D. Per chi vive in altre zone climatiche, ha un utilizzo diverso della fornitura del gas o ha un nucleo composto da quattro persone o meno, l’importo è decisamente più basso. Basti pensare che per chi usa il gas per cottura dei cibi e produzione di acqua calda (famiglia fino a quattro componenti) il bonus è solo di 10,92 euro ogni trimestre.

Bonus fino a 1.015 euro per pagare le bollette

Di fatto, quindi, una famiglia con più di quattro componenti, con Isee nel limite stabilito dal bonus sociale, che vive in una fascia climatica D e utilizza il gas anche per il riscaldamento oltre che per le produzione di acqua calda e per cuocere i cibi, il bonus luce di 655,2 euro si somma a quello per il gas di 360,36 euro andando a prevedere un bonus bollette totale di 1.015,44 euro l’anno.

Argomenti

Iscriviti a Money.it