Bonus 1.000 euro: domanda in scadenza oggi 15 dicembre. Ecco per chi

Teresa Maddonni

15 Dicembre 2020 - 11:28

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Per la domanda del bonus 1.000 euro una tantum del decreto Agosto c’è tempo fino a oggi 15 dicembre. La stessa data era prevista per l’indennità del Ristori quater, ma INPS ha pubblicato una circolare con la proroga.

Bonus 1.000 euro: domanda in scadenza oggi 15 dicembre. Ecco per chi

Per il bonus 1.000 euro una tantum del decreto Agosto i termini della domanda sono in scadenza, e precisamente oggi 15 dicembre, dal momento che il decreto Ristori quater ne ha previsto la riapertura.

Inoltre sempre oggi 15 dicembre era prevista inizialmente la scadenza anche dei termini per la domanda del bonus 1.000 euro del decreto Ristori quater dello scorso 30 novembre, prima della scadenza del bonus afferente al mese precedente (quello del decreto Ristori 1) fissata al 18 dicembre.

INPS con una circolare pubblicata qualche ora fa ha annunciato per il bonus 1.000 euro del decreto Ristori quater la proroga per la domanda al prossimo 31 dicembre 2020.

Il bonus 1.000 euro una tantum è riservato agli stagionali del turismo, ma anche per i lavoratori dello spettacolo e altre categorie. In merito abbiamo detto della questione dei requisiti difformi tra i vari decreti.

Per la data del 15 dicembre è prevista una proroga solo per il bonus 1.000 euro del decreto Ristori quater, resta per il decreto Agosto. La scadenza per l’indennità onnicomprensiva del decreto Ristori 1 è fissata al prossimo venerdì 18 dicembre.

Bonus 1.000 euro decreto Agosto: scadenza domanda 15 dicembre

Per il bonus 1.000 euro del decreto Agosto la scadenza per la domanda è fissata per oggi 15 dicembre. Il bonus 1.000 euro una tantum ai sensi dell’articolo 9 del decreto Agosto convertito nella legge n.126/2020 è riconosciuto a:

  • Lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
  • Lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali
  • Lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali
  • Lavoratori intermittenti
  • Lavoratori autonomi occasionali
  • Lavoratori incaricati alle vendite a domicilio
  • Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo con almeno 7 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 e con un reddito derivante non superiore a 35.000€
  • Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri versati nell’anno 2019 e con un reddito derivante non superiore a 50.000€
  • Lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

Per compilare la domanda bisogna accedere all’area riservata di INPS.

La domanda, stando a precedenti comunicazioni di INPS, deve essere presentata, a parità di requisiti, da coloro che non hanno ottenuto le precedenti mensilità e da coloro ai quali la domanda è stata respinta.

L’accesso al servizio deve avvenire mediante SPID, CNS o CIE o anche con PIN rilasciato prima del 1° ottobre 2020. Una volta entrati nell’area riservata bisogna procedere seguendo le indicazioni e compilare la domanda nel seguente modo:

  • inserire i recapiti personali (cellulare, telefono e indirizzo email) e cliccare su “avanti”;
  • selezionare “Indennità onnicomprensiva prevista dall’art.9 del DL 104/2020”, e nello specchietto sottostante categoria di appartenenza e tipo di qualifica. Cliccare su “avanti”;
  • scegliere la modalità di pagamento tra quelle indicare e cliccare su “avanti”;
  • procedere alle dichiarazioni e cliccare su “avanti”;
  • l’ultima è pagina riepilogativa con i dati in cui confermare e inviare così la domanda per il bonus 1.000 euro una tantum. Cliccando sul tasto “abbandona” la domanda compilata viene cancellata.

Bonus 1.000 euro Ristori quater: proroga oltre il 15 dicembre

Per il bonus 1.000 euro del decreto Ristori quater, il n.157/2020 del 30 novembre scorso, ancora non è attivo il servizio online e INPS ha annunciato la proroga con una circolare.

Dal momento che la scadenza della domanda era inizialmente prevista per oggi 15 dicembre anticipando la scadenza dell’indennità del Ristori 1, per il quale il servizio è attivo, la proroga di INPS era necessaria.

La scadenza per la domanda del bonus 1.000 euro del decreto Ristori quater è ora fissata al 31 dicembre 2020. Quando il servizio sarà attivo lo stesso Istituto ne darà comunicazione.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories