Le tribù dell’Amazzonia usano i social per difendere la foresta

23 Giugno 2022 - 14:26

condividi

L’installazione di antenne in alcuni punti sperduti dell’Amazzonia sta consentendo alle tribù di tenere alla larga trafficanti e bracconieri.

Le tribù dell'Amazzonia usano i social per difendere la foresta

La foresta dell’Amazzonia in Brasile, il polmone verde della Terra, continua a essere in pericolo. Le attività illegali che riguardano lo sfruttamento eccessivo del legno, delle miniere e delle risorse naturali rappresentano ancora oggi un problema per l’area verde amazzonica. La tecnologia, però, sta portando un sostegno alle tribù locali: una rete di antenne in rapida espansione sta consentendo ai gruppi indigeni di utilizzare telefoni, videocamere e social media per ottenere visibilità e fare pressione sulle autorità affinché rispondano rapidamente alle minacce.

Legno e oro sottratti all’Amazzonia

Lo stato di Yanomami, nel nord del Brasile, è solo uno dei territori all’interno dell’Amazzonia, eppure è grande quanto il Portogallo. La vastità dell’area è tale che, nonostante la deforestazione crescente, molte zone sono ancora sperdute e lontane dalla civiltà. Ciò non ferma le organizzazioni criminali che continuano a inviare taglialegna, cacciatori di frodo e minatori irregolari nei luoghi isolati. I ricercatori abusivi di oro sono uno dei problemi maggiori per la regione di Yanomami, dato che pur di trovare il prezioso metallo entrano nelle aree protette distruggendo flora e fauna.

Finora, le comunità indigene in Brasile si erano affidate alla radio per trasmettere le loro chiamate di soccorso in segnalazione dei malviventi. Era poi compito dei gruppi per i diritti ambientali trasmettere il messaggio di allarme ai media e al pubblico. Negli ultimi anni, però, le organizzazioni non profit sono state screditate dal presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che sostiene la legalizzazione dell’estrazione mineraria e propone lo sfruttamento di terreni nei territori indigeni protetti. Ora, grazie all’installazione di antenne per internet in alcuni punti sperduti dell’Amazzonia, le tribù hanno la possibilità di avvertire in tempo reale altre popolazioni e di condividere in breve tempo il pericolo riguardante trafficanti e bracconieri.

Argomenti

Iscriviti a Money.it