Chi è Sanna Marin? Biografia e stipendio del primo ministro della Finlandia

Alessandro Cipolla

13/05/2022

13/05/2022 - 09:33

condividi

Sanna Marin è la leader che all’età di 36 anni sta portando la Finlandia a entrare nella Nato: la biografia e lo stipendio del più giovane primo ministro al mondo.

Chi è Sanna Marin? Biografia e stipendio del primo ministro della Finlandia

Quello che è successo in Finlandia nel 2019 può essere considerato distante anni luce da quelli che sono i meccanismi politici nostrani. Non solo perché una giovane donne come Sanna Marin quando la sua età era di 34 anni è diventata primo ministro, ma anche per come è avvenuta la sua nomina.

Succede così che l’ex premier Antti Rinne, capace alle ultime elezioni di ottenere una storica vittoria portando una coalizione di centrosinistra (cinque partiti tutti con donne ai loro vertici) al governo dopo più di tre lustri targati centrodestra, viene sfiduciato da uno dei partiti della sua maggioranza per aver gestito male uno sciopero postale.

Per un motivo che da noi al massimo avrebbe comportato qualche articoletto da decima pagina, è scaturita invece una crisi di governo con tanto di rimpasto, cosa invece questa non molto lontana invece dalle nostre vicende, con Sanna Marin già ministro dei Trasporti e delle Telecomunicazioni che è stata incaricata di guidare il governo, diventando così anche la più giovane primo ministro al mondo attualmente in carica, superando di un anno il dittatore coreano Kim Jong-un.

Lo scoppio della guerra in Ucraina però ha fatto finire Marin sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo per un altro motivo: la Finlandia che con la Russia condivide oltre mille chilometri di confine, ha deciso di aderire alla Nato con l’ingresso nell’Alleanza atlantica che dovrebbe avvenire in maniera molto rapida.

Una mossa che è piaciuta poco a Mosca, con il Cremlino che ha definito “una minaccia” la decisione della Finlandia di entrare a far parte della Nato.

Chi è Sanna Marin? La biografia

Nome: Sanna Marin

Data di nascita: 16 novembre 1985

Luogo: Helsinki (Finlandia)

Famiglia: sposata con un figlio

Istruzione: laurea in Scienze Amministrative presso l’Università di Tampere

Partito: Partito socialdemocratico finlandese

Ruolo: primo ministro della finlandia, in precedenza ministro dei Trasporti e delle Telecomunicazioni

Curiosità: è la prima donna a diventare primo ministro in Finlandia e attualmente il più giovane premier in carica

Primo ministro in Finlandia: lo stipendio

Guardando Sanna Marin di primo acchito si potrebbe pensare che sia una a cui tutto sia sempre andato per il verso giusto: un bel marito, un aspetto da attrice hollywoodiana e, quando aveva soli 34 anni, primo ministro del suo paese battendo ogni record.

Sanna Marin con il compagno Markus Räikkönen

Invece la storia della premier finlandese è molto più complessa. Figlia di una coppia dello stesso sesso, tra non poche difficoltà economiche e diversi trasferimenti in varie città è stata cresciuta da una sola madre.

Lei stessa ha ammesso come sia stata la prima della sua famiglia a essersi laureata, ma prima di allora già era molto attiva nel campo della politica entrando nel 2012 nel Consiglio Cittadino di Tampere sempre tra le fila del Partito Socialdemocratico Finlandese.

Alle elezioni politiche del 2015 viene eletta parlamentare mettendosi in luce per le sue posizioni molto radicali, vedi la sua contrarietà all’adesione della Finlandia nella NATO, venendo poi confermata dopo il voto del 2019.

Dopo le ultime elezioni del giugno 2019, per la prima volta dopo sedici anni a Helsinki si è insediata una coalizione di centrosinistra formata da cinque partiti, con Sanna Marin che è stata nominata ministro dei Trasporti e delle Telecomunicazioni.

Protagonista di questo storico trionfo è Antti Rinne, leader dei Socialdemocratici che così diviene premier. Il 3 dicembre però rassegna le dimissioni dopo che il Partito di centro, facente parte della maggioranza di governo, lo ha sfiduciato per aver gestito male uno sciopero dei dipendenti delle Poste.

Sanna Marin e Antti Rinne

Una crisi di governo che ha portato all’immancabile rimpasto, con il Partito socialdemocratico che alla fine ha indicato Marin come sostituta di Rinne al termine di una votazione interna.

Dal dicembre 2019 Sanna Marin così è il primo ministro della Finlandia. In qualità di questo incarico di governo ha diritto a uno stipendio annuo pari a 146.000 euro lordi e a 30 giorni di vacanza ogni anno.

Iscriviti a Money.it