Quanto guadagna Andrea Agnelli, presidente della Juventus (e non solo)

Alessandro Nuzzo

26 Febbraio 2022 - 21:15

condividi

Presidente della Juventus e membro del Cda di Stellantis, Andrea Agnelli è uno dei più importanti dirigenti italiani. Ecco quanto guadagna.

Quanto guadagna Andrea Agnelli, presidente della Juventus (e non solo)

Andrea Agnelli è uno degli imprenditori e dirigenti sportivi più importanti d’Italia. Figlio di Umberto Agnelli e Allegra Caracciolo il suo nome è ovviamente legato alla Juventus e alla Fiat.

La scalata al club bianconero è iniziata nel 1998 quando per due anni è stato assistente nel settore commerciale. Nel 2010 è arrivata invece la consacrazione diventando presidente della società, il quarto della famiglia Agnelli ad aggiudicarsi la carica dopo il nonno Edoardo, lo zio Gianni Agnelli e il padre Umberto.

Ha portato la Juventus a innumerevoli successi nel corso degli anni diventando di fatti il presidente più titolato del club.

Nel panorama sportivo internazionale è un dirigente molto stimato ed è arrivato anche a presiedere l’ECA, l’organismo che riunisce e rappresenta le società calcistiche europee.

Quanto alla Fiat, azienda storica fondata dalla famiglia Agnelli, Andrea l’ha sfiorata in due occasioni. Nel 2004 entrando nel Consiglio d’amministrazione di Fiat Spa, mentre dieci anni dopo, nel 2014, è entrato in Fiat Chrysler Automobiles.

Oggi è nel consiglio di amministrazione di Stellantis, la holding che unisce le case automobilistiche di Peugeot e Fiat. Ma quanto guadagna Andrea Agnelli dalla partecipazione alle due società più la holding di famiglia Exor? Scopriamolo.

Quanto guadagna Andrea Agnelli alla Juventus

Gli ultimi dati a disposizione sono quelli dello scorso anno quando la Juventus ha chiuso l’esercizio al 30 Giugno 2021 pubblicando anche la «relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti». Nel documento sono stati esposti tutti gli stipendi ricevuti dai dirigenti nel corso dell’esercizio, compreso quindi quello del presidente Andrea Agnelli.

Agnelli nel periodo 2020/2021 ha percepito 512 mila euro totali. Di questi 450 mila sono frutto della retribuzione per la carica di presidente, 25 mila euro come amministratore e ulteriori 37mila sotto forma di benefici non monetari.

In questo esercizio è al secondo posto per stipendi pagati. Il più pagato è stato Fabio Paratici che prima di passare al Tottenham ha guadagnato 2,6 milioni di euro. Il vice presidente Pavel Nedved ha invece incassato 436 mila gli euro.

Quanto guadagna Andrea Agnelli a Stellantis

Come detto Andrea Agnelli è anche membro del consiglio d’amministrazione di Stellantis, la holding con sede in Olanda che unisce le case automobilistiche Peugeot e Fiat Chrysler presieduta da John Elkann.

A metà febbraio di quest’anno il gruppo, dopo aver reso noto i dati economici relativi al 2021 con un utile di 13,4 miliardi, ha pubblicato anche gli stipendi dei dirigenti che ne fanno parte.

Andrea Agnelli come membro del Cda ha ricevuto nel 2021 226mila euro complessivi. Di questi 216mila come compenso base per il suo ruolo, e 9.500 euro come fringe benefits. Un bel balzo in avanti rispetto al 2020 quando dal suo ruolo in FCA aveva percepito 45.888 euro.

Complessivamente tra FCA e Stellantis dal 2016 in poi al numero uno della Juventus sono andati 980mila euro.

A questi stipendi si devono aggiungere anche i proventi di Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann. La maggioranza, il 53% delle quote societarie sono della Giovanni Agnelli Bv, società detenuta all’11,85% anche da Andrea Agnelli.

Stando al bilancio del 2020 la famiglia Agnelli-Elkann si è diviso dividendi per 55 milioni di euro. Circa 6,5 milioni di euro sono andati agli eredi di Umberto Agnelli il cui alfiere è il presidente della Juventus Andrea Agnelli.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO