Prezzo della benzina: come è composto e quale sarebbe senza accise?

Quanto pesano davvero le accise sul costo di benzina e diesel? L’infografica che spiega come è composto il prezzo dei carburanti e quanto pagheremmo se non ci fossero le tasse.

Prezzo della benzina: come è composto e quale sarebbe senza accise?

L’estate è uno dei periodi caldi per il prezzo dei carburanti. Complici le partenze per le vacanze, il costo di benzina e gasolio tende sempre ad aumentare tra i mesi di giugno e settembre.

Anche se è arduo fare previsioni, visto che il prezzo del petrolio è influenzato da fattori geo-politici difficilmente prevedibili, c’è da rilevare che in questo primo scorcio di estate 2019 la situazione sul fronte carburanti è abbastanza tranquilla. Possiamo ipotizzare però qualche ritocco all’insù in concomitanza con i fine settimana del grande esodo, giorni da cosiddetto “bollino nero”.

Quando parliamo di prezzo della benzina e del diesel il pensiero va automaticamente alle accise che noi italiani siamo chiamati a pagare (e che Salvini aveva promesso di abolire). Si tratta di balzelli non di poco conto, su cui peraltro grava anche l’IVA al 22%. Insomma, una tassa sulle tasse.

Ma sapete com’è composto il prezzo dei carburanti? Quanto pesa l’imposizione fiscale e quale sarebbe il reale costo di benzina e diesel alla pompa se non ci fossero le accise e l’IVA? Lo scopriamo con questa infografica.

L’immagine sopra ci mostra la % delle componenti del prezzo dei carburanti e il costo alla stazione di servizio senza le accise.

Come possiamo vedere, per quanto riguarda la benzina il 27% del prezzo è determinato da platts, che è il prezzo all’ingrosso sul mercato internazionale deciso dall’omonima agenzia specializzata con sede a Londra. Questa definisce il prezzo dei carburanti a livello internazionale. Sul prezzo del diesel platts pesa per il 32%.

Il margine lordo, ossia i ricavi della filiera distributiva petrolifera, compone il prezzo dei carburanti per una piccolissima parte rispetto alle altre due voci: 8% per benzina e 9% per diesel. In ultimo ma non per importanza troviamo le tasse. Le accise + IVA occupano il restante 65% (benzina) e 59% (diesel) sul prezzo totale.

Quanto costerebbero davvero i carburanti se non ci fossero le accise? La benzina 0,541€ (il 35% del prezzo attuale di 1,549€/litro) mentre il diesel andrebbe a poco più di 0,60€ al litro, il 41% in meno rispetto al prezzo attuale di 1,493€.

Inserisci questa INFOGRAFICA nel tuo sito

Copia il codice qui sotto e incollalo sul tuo sito o sul tuo blog.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Carburanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.