Pensione minima: posso accedere a 56 anni?

Lorenzo Rubini

22 Dicembre 2020 - 09:01

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Pensione minima: cos’è realmente, a chi spetta e quando vi si può accedere conteggiando i contributi versati?

Pensione minima: posso accedere a 56 anni?

Molto spesso viene indicato in modo improprio quello che realmente è la pensione minima. Molti lavoratori, infatti, intendono con pensione minima quella accessibile a qualsiasi età con importo molto basso. Ma realmente non è così, in Italia, infatti, non è possibile accedere alla pensione quando si vuole ma solo al raggiungimento di determinati requisiti. Vediamo, quindi, a chi spetta la pensione minima e quando.

Rispondiamo ad una lettrice di Money.it che ci scrive:

“Ho 56 anni e 25 di contributi potrei andare con la minima o quanto tempo mi manca?”

Pensione minima, quando?

Con pensione minima si indica l’integrazione al trattamento minimo che viene applicata, solitamente, alle pensioni che hanno un importo molto basso che è considerato al di sotto dell’importo che serve per vivere.

L’integrazione al trattamento minimo prevede, per le pensioni che hanno un importo più basso, l’integrazione della pensione a 515,58 (cifra valida nel 2020, visto che ogni anno questo importo viene rivalutato in base all’inflazione).

Il trattamento minimo, quindi, è il risultato dell’integrazione della pensione portata a 515,58 euro. Si tratta di un trattamento che spetta, quindi, solo a chi percepisce una pensione molto bassa (riferito solo alle pensioni dirette e indirette. Non si applica ai trattamenti assistenziali.

La pensione minima, quindi, si riferisce all’importo e non ad una misura. La pensione per chi ha 20 anni di contributi è accessibile sempre a 67 anni, può essere anticipata solo da coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti dalle altre misure (62 anni di età e 38 anni di contributi per la quota 100, ad esempio, o 42 anni e 10 mesi di contributi per la pensione anticipata).

Nel suo caso, avendo solo 25 anni di contributi non vi sono possibilità di anticipare la data del pensionamento e dovrà attendere, in ogni caso, di compiere l’età per la pensione di vecchiaia (che nel 2020 è di 67 anni, requisito che nei prossimi anni potrebbe essere aumentato per adeguarlo all’aspettativa di vita Istat).

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories