Pensione di vecchiaia: quanto tempo prima la domanda?

Lorenzo Rubini

16/02/2021

18/02/2021 - 10:04

condividi
Facebook
twitter whatsapp
Pensione di vecchiaia: quanto tempo prima la domanda?

Quando ci si avvicina all’età del pensionamento la domanda che ci si pone più spesso è «quando devo presentare domanda di pensione»?. Nel caso della pensione di vecchiaia la domanda non può essere presentata molto tempo prima della decorrenza del trattamento.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Buongiorno, al 5 settembre compio 67 anni. Ho iniziato a lavorare prima del 1990. Ora ho 40 anni di contributi. Vorrei andare in pensione alla fine di ottobre. Devo rispettare la finestra? Se vado alla fine di ottobre prendo la pensione a novembre?. Quando devo presentare la domanda? Grazie anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti”

Domanda di pensione di vecchiaia

Il diritto alla pensione di vecchiaia scatta dal primo giorno del mese successivo a quello in cui sono stati raggiunti i requisiti di accesso che, ricordiamo, sono aver compiuto almeno 67 anni di età ed aver versato almeno 20 anni di contributi.

Ovviamente è possibile decidere di accedere alla pensione anche qualche mese dopo a quello in cui scatta il diritto, ma cerchiamo di capire come funziona.

Nel suo caso, raggiungendo i 67 anni a settembre ed avendo superato i 20 anni di contribuzione minima richiesti, avrebbe diritto al pensionamento a partire dal 1 ottobre ma può scegliere anche la decorrenza della sua misura previdenziale a partire dal 1 novembre (deve sempre considerare il primo giorno del mese).

La domanda di pensione di vecchiaia, però, non può essere presentata oltre 3 mesi prima della decorrenza del trattamento, di conseguenza se vuole pensionarsi dal 1 ottobre (e ricevere il primo assegno di pensione dal 1 ottobre) deve presentare domanda a partire dal 1 luglio, se invece desidera pensionarsi dal 1 novembre potrà presentare la domanda a partire dal 1 agosto 2021.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories