Messa di Pasqua 2021 si può andare? Regole, orari e autocertificazione

Fiammetta Rubini - Matteo Novelli

3 Aprile 2021 - 10:19

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il Papa anticiperà la Via Crucis per consentire il rispetto del coprifuoco, l’accesso alla Messa di Pasqua sarà limitato a pochissimi fedeli. Tutte le regole e le informazioni sulle celebrazioni della Settimana Santa in zona rossa.

Messa di Pasqua 2021 si può andare? Regole, orari e autocertificazione

Anche quest’anno limitazioni per la Messa di Pasqua 2021 in zona rossa: messe e celebrazioni liturgiche del periodo pasquale subiscono modifiche a causa dell’emergenza Covid-19. Nei giorni 3, 4 e 5 aprile l’Italia sarà semi-blindata e a messa si potrà andare solo con autocertificazione e nella chiesa più vicina a casa, rispettando distanziamento ed evitando occasioni e gesti che possano favorire il contagio.

Le regole previste modificano anche i riti religiosi previsti per una delle feste religiose più importanti dell’anno: ecco le informazioni utili sugli appuntamenti della Settimana Santa: come si tengono le messe In Italia e come fare per partecipare alla Messa di Pasqua 2021 in Vaticano.

Pasqua 2021 in zona rossa: si può andare a messa? 



Sì, il decreto prevede che in zona rossa è consentito raggiungere il luogo di culto più vicino a casa, intendendo tale spostamento per quanto possibile nella prossimità della propria abitazione. Si può andare in chiesa a Pasqua in zona rossa, quindi, “purché si evitino assembramenti e si assicuri tra i frequentatori la distanza non inferiore a un metro. Possono essere altresì raggiunti i luoghi di culto in occasione degli spostamenti comunque consentiti, cioè quelli determinati da comprovate esigenze lavorative o da necessità, e che si trovino lungo il percorso già previsto, in modo che, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, si possa esibire o rendere la autodichiarazione prevista per lo spostamento lavorativo o di necessità”.

Nei giorni di zona rossa nazionale, cioè 3, 4 e 5 aprile, servirà l’autocertificazione per andare a messa.

Nei giorni di zona arancione i fedeli possono raggiungere qualsiasi luogo, compresi i luoghi di culto, liberamente e senza bisogno di autodichiarazione se lo spostamento è effettuato nel proprio Comune. Ci si può spostare per andare a messa o per altri motivi anche fuori Comune, tra le 5 e le 22, ma solo se si vive in un paesino fino a 5.000 abitanti, entro 30 km dal confine (quindi anche in un’altra Regione o Provincia Autonoma), ma non verso i capoluoghi di Provincia.

Pasqua 2021, a messa entro l’orario del coprifuoco

Esattamente come accaduto per la messa della Vigilia di Natale, anche per la Veglia pasquale 2021 sarà necessario prevedere l’inizio e la durata della celebrazione in un orario compatibile con il coprifuoco, cioè entro le 22.

Il giorno di Pasqua i sacerdoti sono esortati dalla Cei (Conferenza episcopale italiana)a celebrare un “numero di messe in grado di corrispondere alla prevedibile affluenza dei fedeli nella chiesa”, e invitati a trasmettere le celebrazioni in diretta streaming per chi non potrà partecipare.

Le celebrazioni o altri atti di pietà che si svolgono all’interno della chiesa, o nello spazio adibito a luogo sacro, devono essere organizzate “in modo che i fedeli non si muovano dal posto loro assegnato, riservando eventuali movimenti al celebrante e ai ministri. Vanno evitate processioni all’esterno. Tra gli atti di religiosità popolare nel nostro territorio si annovera anche la benedizione delle uova pasquali, che potrà essere fatta al termine della Veglia pasquale e delle messe del giorno di Pasqua, tenendo ciascuno con sé quanto si chiede che sia benedetto”.

Messa Pasqua 2021 in Vaticano: gli appuntamenti di Papa Francesco

Anche quest’anno i riti della Settimana Santa a San Pietro verranno celebrati da Papa Francesco alla presenza dei soli Cardinali, dei Superiori della Segreteria di Stato e di pochissimi fedeli.

Sabato 3 aprile ci sarà la Veglia Pasquale alle 19.30 (anticipata per permettere ai fedeli presenti di rispettare il coprifuoco alle 22), mentre la Santa Messa di Pasqua domenica 4 aprile inizia alle 10 e terminerà alle 12 con la benedizione Urbi et Orbi.

Tutte le messe e gli appuntamenti di Pasqua con Papa Francesco si possono seguire in diretta tv su Rai1 o Tv2000 e in streaming su RaiPlay.

Come partecipare alla Messa di Pasqua 2021 a San Pietro

Si può andare alla Messa di Pasqua 2021 in Vaticano, ma “la partecipazione dei fedeli sarà limitata secondo le modalità usate nei mesi scorsi, nel rispetto delle misure sanitarie previste”, spiega la Santa Sede.

Per partecipare alla messa di Pasqua a San Pietro bisogna prenotare i biglietti, che sono gratuiti, rivolgendosi alla Prefettura Vaticana. La richiesta può essere fatta via posta o via fax. Una volta ricevuta conferma bisogna ritirare i biglietti il giorno prima della messa secondo le modalità indicate.

Argomenti

# Chiesa

Iscriviti alla newsletter

Money Stories