Lire rare: ecco le monete che valgono di più (anche oltre 6.000 euro)

Quanto valgono le lire rare, monete rare come le 200 lire o le 10 lire? Ecco il valore di alcune delle monete in lira italiana che può superare anche i 6.000 euro.

Lire rare, alcune possono valere oltre 6.000 euro. Ma quali sono le monete di valore di lira italiana più preziose e come guadagnarci?

Le monete rare in lira italiana sono affascinanti ed evocatrici di storia. Se ti stai chiedendo quanto valgono le lire rare la risposta è tanto, se possiedi la moneta giusta. Più sono rare e antiche, più le monete in lire possono valere una piccola (o grande) fortuna.

Partiamo alla scoperta delle lire rare: quanto valgono le 200 lire rare oppure 10 o 500 lire rare e tutte le altre?

Esistono molti collezionisti che non vogliono vendere le monete rare in lire per niente al mondo e chi, magari mettendo in ordine casa, ha trovato un portamonete contenente alcune vecchie lire risalenti a decenni fa e desidera sapere se può ricavarci qualcosa tramite la loro vendita.

Attenzione: a definire il valore delle lire rare interviene non solo la data di emissione e la tiratura ma anche lo stato di conservazione. Più lo stato è vicino al fior di conio (ad uno stato che possiamo definire “perfetto”), più vuol dire che la vecchia moneta è in buone condizioni.

Lire rare: il valore delle monete antiche in lira italiana

Riportiamo di seguito foto e valore in euro delle lire rare più preziose, dalle più antiche alle più recenti. Chi è interessato a venderle può provvedere pubblicando una proposta di vendita su un sito di annunci come Ebay oppure recandosi presso negozi specializzati in numismatica o antiquariato.

Le 10 lire del 1946


Se l’hai trovata, sei molto fortunato. Quella da 10 lire è la moneta antica in lira italiana con il valore più alto, che può arrivare a superare anche i 6.000 euro se in ottime condizioni.

Le 5 lire del 1946


La moneta, risalente al 1946, è la prima dal valore di 5 lire coniata dalla Repubblica Italiana. Poiché molto diffusa anche nei decenni successivi, si specifica che la versione da 5 lire considerata più preziosa e rare è quella realizzata in Italma, una lega metallica utilizzata dalla Zecca di Stato composta da alluminio, manganese e magnesio. Tale lira rara può essere venduta a collezionisti anche per 1.200 euro.

1 lira del 1947


Caratterizzata dalla raffigurazione di un’arancia appesa al suo ramo e dalla figura femminile con i capelli raccolti che ospitano due spighe di grano, il suo valore secondo gli esperti arriva a 1.500 euro.

Le 10 lire del 1947


Raffiguranti un cavallo alato intento in un lungo salto e un ramo d’olivo dall’altro, se in ottime collezioni arrivano a valere oltre 4.000 euro.

Le 2 lire del 1949


Coniata nel 1949, la moneta da 2 lire che raffigura una spiga rigogliosa da un lato e un contadino impegnato ad arare la terra può vantare un valore fino a 1.800 euro.

Le 100 lire del 1955


Le 100 lire del 1955 sono abbastanza diffuse (ne sono stati creati 8,6 milioni di esemplari) ma, nonostante questo, possono valere una piccola fortuna se risultano essere in buone condizioni. Ad esempio, una moneta come quella riportata sulla foto può essere venduta per circa 1.200 euro.

Le 5 lire del 1956


Difficile trovare una moneta da 5 lire in ottime condizioni, il materiale con cui venivano create, con il passare degli anni, si è rivelato essere molto delicato.
Le 5 Lire del 1956 possono valere da 30 euro fino ad un massimo di 2.000 euro.

Le 20 lire del 1956


Un ramo di quercia da un lato, un profilo di donna coronata di spighe di grano dall’altro, queste lire sono in realtà molto diffuse. Tuttavia, la versione rara che porta inciso la parola «prova» su di essa arriva a valere oltre 300 euro.

Le 2 lire del 1958


Le monete rare di lira italiana che valgono meno tra quelle più rare, poiché risultano essere le più diffuse. A seconda del collezionista interessato all’acquisto, le 2 lire del ’56 possono essere vendute da un minimo di 80 euro ad un massimo di circa 500 euro.

Le 50 lire del 1958

Il valore delle 50 lire del 1958, forse le più ricordate e le più simboliche per gli italiani, va dai 20 euro qualora presenti graffi e segni del tempo fino a circa 2.000 euro.

Come guadagnare vendendo le lire rare

Sembrerà scontato: per guadagnare grazie alla vendita di vecchie lire italiane in moneta è necessario averle, e quindi cercare in ogni angolo di casa, specialmente chiedere ai più anziani, ad esempio ai nonni, se conservano ancora qualche vecchia monetina a nostalgia della cara e vecchia lira.

Come anticipato, il valore delle monete rare e antiche, come anche quelle in lira italiana, è strettamente correlato al loro stato di conservazione. Più si avvicinano allo stato di “fior di conio” (nel linguaggio della numismatica è un attributo che si riferisce alle monete in perfette condizioni) più le lire rare possono valere una fortuna.

Un altro fattore che interviene su quanto è possibile guadagnare con vendita di vecchie lire è la tiratura: più la moneta è rara, più la vecchia lira ha valore.

Per poter stimare al meglio il valore delle lire rare (o quasi) in moneta che avete trovato a casa, qualora i nostri esempi soprariportati non vi siano stati di aiuto, è utile rivolgersi a un negozio specializzato in numismatica.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Lira italiana

Argomenti:

Lira italiana

Condividi questo post:

3 commenti

foto profilo

Giuseppe • 2 settimane fa

ho diverse di queste monete da vendere , come fare?

foto profilo

Cucciolomio • 4 settimane fa

Ho da vendere delle monete vorrei sapere come fare

foto profilo

Cristina Ciccarelli • 3 mesi fa

Ho da vendere una moneta da 200 lire del 70 simo anniversario aeronautica militare -1923/1993- in ottimo stato, una moneta da 200 lire del 1983 ed una moneta da 50 lire del 1956 ed anche una carta di mille lire con la Montessori CC583825W

Lire rare: ecco le monete che valgono di più (anche oltre 6.000 euro)

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.