LimeBike a Torino, quanto costa e come funziona lo sharing dei monopattini elettrici

I monopattini elettrici Lime S arrivano a Torino: come funziona e quanto costa il servizio di sharing?

LimeBike a Torino, quanto costa e come funziona lo sharing dei monopattini elettrici

La mobilità alternativa è migliore quando è condivisa: lo stiamo vedendo con bike sharing come O-Bike e ora a Torino è arrivato il servizio LimeBike.

Dopo il successo negli Stati Uniti, dove è tra i protagonisti dello sharing di monopattini elettrici, la start-up americana giunge in Italia in via sperimentale. Ad ospitarla è il capoluogo piemontese che ospiterà una flotta di monopattini elettrici ricaricabili, ma non da biciclette.

Vediamo come funziona e quanto costa il servizio LimeBike a Torino, pronto a partire da agosto o settembre.

LimeBike Torino, come funziona lo sharing di monopattini?

I monopattini gialli e verdi di LimeBike, sono pronti ad arrivare a Torino dagli Stati Uniti. Il servizio è stato già presentato dal sindaco Chiara Appendino, e porterà una flotta fino a 300 monopattini elettrici e ricaricabili, noleggiabili tramite app nelle zone centrali di Torino a tutte le ore, escluse quelle notturne.

I Lime-S hanno una velocità massima di 34 km/h e 32 km di autonomia. L’assessore ai Trasporti Maria Lapietra ha chiesto ai rappresentanti di LimeBike che la velocità sia autolimitata a 15 km/h, per consentirne la circolazione anche sulle strade pedonali, ma per ora i monopattini potranno circolare soltanto su piste ciclabili e non sui marciapiedi.

A Torino, come nelle altre città, saranno in free-floating, ovvero a flusso libero, e potranno quindi essere presi e lasciati ovunque all’interno dell’area operativa, una caratteristiche che finora ha portato risultati discutibili sui mezzi leggeri come ad esempio O-Bike, spesso vandalizzate e gettate in fiumi e fontane.

Per noleggiare i monopattini serve l’app dedicata, dove si può individuare su una mappa la posizione dei monopattini liberi. Raggiunto il mezzo, bisogna inquadrare con lo smartphone il codice QR stampato sul veicolo per iniziare la corsa, rispettando alcune regole ancora da definire.

LimeBike Torino, quanto costa?

LimeBike in Europa è già arrivato a Parigi, Brema, Berlino, Francoforte e Zurigo, e potrebbe diventare un successo anche a Torino visto che nel 2017 l’Italia ha visto una crescita del 170% rispetto all’anno precedente per quanto riguarda le flotte dei servizi di mobilità condivisa.

Non si conosce ancora il prezzo, anche se in Francia il costo al minuto è di 15 centesimi e 1 euro soltanto per avviare il noleggio.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Bike Sharing

Argomenti:

Bike Sharing

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.