In motorino serve la mascherina?

Se la mascherina è sempre obbligatoria all’aperto bisogna indossarla anche in moto e in motorino? Cosa dicono i decreti, come comportarsi e sanzioni.

In motorino serve la mascherina?

Chi guida moto e motorino deve indossare la mascherina per tutto il tragitto? Se lo chiedono in molti, dato che l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto ad ogni ora è stato esteso in tutta Italia, e le sanzioni per chi non la indossa sono piuttosto salate, nei casi più gravi fino a 1.000 euro.

Precisiamo subito che, fino ad ora, nessuna normativa nazionale del periodo Covid impone esplicitamente l’obbligo di avere la mascherina a bordo di motorini e scooter, ma potrebbero esserci delle ordinanze locali più severe e restrittive.

In ogni caso, se si vuole rispettare a pieno il senso dell’obbligo, la mascherina andrebbe indossata anche in motorino, dato che si è all’aperto su una strada pubblica.

Mascherina in motorino e moto, manca una regola generale

A partire dall’8 ottobre 2020 la mascherina è sempre obbligatoria all’aperto e quindi, a rigor di logica, questa dovrebbe essere sempre indossata anche in motorino, sul monopattino elettrico e in bici (a meno che non si stia facendo attività sportiva intensa). Infatti chi conduce il motorino molto spesso non ha il casco integrale e quindi circola con naso e bocca scoperti. Tuttavia non esiste nessuna norma che prevede espressamente l’obbligo, per questo chi non la indossa non rischia nessuna sanzione amministrativa.

Le cose cambiano se a bordo del mezzo ci sono persone non conventi nel nucleo familiare (è il caso di chi da un passaggio a un collega o conoscente): in questa ipotesi entrambi devono indossare la mascherina protettiva.

Allora come comportarsi?

A nostro avviso, se la mascherina è obbligatoria all’aperto vuol dire che lo è anche a bordo del motorino. La mascherina va indossata il più possibile dato che è il presidio di protezione più efficace a proteggere se stessi e gli altri. Dunque sul motorino va indossata durante la guida ma soprattutto quando si è fermi al semaforo, in sosta e mentre si rallenta per parcheggiare.

Inoltre è buona norma igienizzare i manubri prima e dopo l’utilizzo, soprattutto se il mezzo è in sharing.

Questi accorgimenti consentono di evitare le sanzioni amministrative per i trasgressori che partono da 400 euro fino a 1.000 euro.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO