Flavio Briatore entra in politica: ecco il suo nuovo partito

Si chiama “Movimento del fare” il partito di Flavio Briatore che potrebbe segnare l’ascesa politica dell’imprenditore. Ecco di cosa si tratta.

Flavio Briatore entra in politica: ecco il suo nuovo partito

Flavio Briatore è pronto ad entrare in politica e lo fa lanciando un nuovo partito; si chiama “Moviemento del fare” e si pone come proposta concreta per superare la crisi di Governo.

L’annuncio è arrivato nella giornata di ieri, 12 agosto 2019, tramite un post su Instagram in cui l’imprenditore ha dichiarato d voler scendere in politica con un partito innovativo e distaccati dalla attuali correnti politiche.

“Movimento del fare” sarà formato da imprenditori e professionisti di successo che mettono le loro competenze e capacità al servizio degli italiani, con il fine di creare nuovi posti di lavoro e di attirare gli investitori dall’estero, puntando soprattutto sul turismo e l’enogastronomia.

Da sottolineare, inoltre, che il mandato della squadra di Briatore sarebbe totalmente gratuito. Per quanto riguarda gli alleati futuri, invece, fa l’occhiolino a Salvini.

Flavio Briatore in politica: ecco “Movimento del fare”

Flavio Briatore, imprenditore italiano noto in tutto il mondo, ha deciso di entrare in politica. Ad annunciarlo è un post su Instagram in cui l’imprenditore presenta il suo partito innovativo “Movimento del fare”. Si tratterebbe di una squadra di professionisti e imprenditori di successo, a lui legati, pronti a mettere a disposizione capacità e conoscenze al servizio degli italiani, in maniera completamente gratuita e senza alcun legame con i partiti.

Tra le misure proposte da Briatore ci sono: la drastica riduzione dell’imposizione fiscale, l’apertura di nuove infrastrutture, lo snellimento dei tempi della giustizia e l’abolizione del Reddito di cittadinanza. Per far ripartire l’economia del Paese, i settori principali sui quali investire saranno il turismo e l’enogastronomia, eccellenze assolute che spingono milioni di stranieri a venire in Italia in vacanza o per investire.

Insomma, per riassumere, le direttrici del nuovo partito saranno tre:

  • creare nuovi posti di lavoro con la costruzione di infrastrutture;
  • ridurre il cuneo fiscale;
  • attirare investitori stranieri.
Visualizza questo post su Instagram

Nasce il "Movimento del Fare" —- ‘In questo momento così critico e confuso per il Paese Italia, ormai alla deriva, mi faccio avanti con una proposta forte e concreta: Il Movimento del Fare. Totalmente indipendente da qualsiasi partito o corrente politica attuali, Il Movimento del Fare nasce per essere al completo servizio dei cittadini. Sarà formato da persone e personalità che metteranno la loro esperienza e le loro competenze a disposizione degli Italiani: Imprenditori e professionisti di successo che insieme, con le loro idee e la loro visione aiuteranno a far ripartire il Paese, creando lavoro e attirando gli investimenti: drastica riduzione del cuneo fiscale, cantieri aperti, riforma della giustizia, abolizione del reddito di cittadinanza, lavoro ai giovani e Turismo come eccellenza del Paese, sono le assolute priorità. Ma c'è tanto altro nel nostro programma. Io mi metto in gioco in prima persona e so di poter contare su tanti professionisti e imprenditori che condividono le mie idee e vogliono far parte del Movimento del Fare. Insieme, uniti, senza alcun interesse personale e tutti con un unico obiettivo: Salvare l'Italia, ci metteremo a disposizione e al lavoro per amore del nostro Paese. E lo faremo completamente GRATIS' Flavio Briatore #MovimentodelFare . . #portrait photo by @gianluc4_santoro

Un post condiviso da Flavio Briatore (@briatoreflavio) in data:

Briatore, possibile un’alleanza con Salvini

Oltre a presentare il suo partito, Flavio Briatore ha chiarito anche le alleanze possibili: se alle prossime elezioni dovesse vincere il Governo leghista, l’imprenditore sarebbe pronto ad entrare nella squadra di Governo con Salvini.

Un appoggio però non senza condizioni: Briatore si dichiara disponibile a collaborare solo se il Governo si dimostri competente ed eviti questioni e dibattiti inutili. Ma forse l’imprenditore ignora che i tempi della politica non sono gli stessi della Formula 1.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Elezioni politiche

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.