Dove fare surf in Italia

Elisa Corpolongo

14/07/2021

27/07/2021 - 18:00

condividi

Non solo la California fa sognare i surfisti, ma anche l’Italia offre diversi luoghi per chi ama cavalcare le onde. Ecco alcuni posti dove fare surf in Italia.

Dove fare surf in Italia

Da nord a sud, anche l’Italia è ha delle buone mete per fare surf, sia per chi è già al di dentro della materia, sia per chi vuole avvicinarsi allo sport.

Se si pensa al surf, certamente l’immaginario parte e viaggia verso mete californiane, dell’Australia o delle isole Hawaii. Tuttavia, non è necessario volare così lontano con la tavola per poter viaggiare sulle onde: anche l’Italia offre delle buone mete per chi voglia praticare questo sport.

Ecco allora alcuni luoghi dove fare surf in Italia in tranquillità, senza dover rinunciare a tutta la bellezza dell’immaginario che l’oceano delle coste californiane porta con sé.

Recco, in Liguria

La Liguria è uno dei territori più floridi per chi ama viaggiare sulle onde. Oltre a vantare una delle più forti squadre di pallanuoto, Recco è una delle mete da sempre preferite da tutti gli amanti del surf.

Da maggio a giugno a Recco si celebra infatti il Recco Surfestival, un momento di ritrovo famoso per tutti i surfisti italiani o per tutti gli amanti della tavola che vogliono avvicinarsi a questo sport.

Varazze, in Liguria

Un altro luogo utile per chiunque voglia fare surf in Italia è la località di Varazze, sulla Riviera di Ponente, in provincia di Savona, sempre in Liguria.

La località è anche una meta turistica estiva per via del tipico mare che durante il periodo dell’estate è piatto e calmo. In inverno, però, la stagione diventa adatta per i surfisti che vogliono cimentarsi in complessi trick. Si tratta di una località adatta, in effetti, solo agli esperti.

Levanto, in Liguria

Sempre in Liguria troviamo un’altra perla per gli amanti di questo sport, Levanto, situato nella zona delle Cinque Terre, che solitamente offre delle belle opportunità per il surf.

Infatti, tutta la zona delle Cinque Terre può garantire onde che arrivano a raggiungere anche i 4 metri di altezza, un’ottima situazione per un surfista esperto che voglia cimentarsi in particolari trick.

Portonovo, La Torre nelle Marche

Sulla Riviera del Conero, luogo famoso per il mare totalmente cristallino, possono generarsi delle ottime onde che si creano a causa delle perturbazioni invernali o anche autunnali.

Quando c’è lo scirocco poi, ci sono dei giorni in cui le onde possono raggiungere i 3 metri d’altezza.

Forte dei Marmi in Toscana


Anche la toscana è un must per chi ama il surf. In particolare, il raduno dei surfisti avviene al Pontile, in pieno centro a Forte dei Marmi nel periodo che va da maggio a ottobre con forti onde che si infrangono sulle belle spiagge del luogo.

Santa Marinella, Lazio

Anche il Lazio offre dei posti per gli amanti del surf. In questo caso, Santa Marinella è la perla del Tirreno per questo sport, poiché offre un’esposizione particolarmente favorevole e un clima temperato che rende questo luogo una delle mete più ambite per il turismo sportivo.

Il punto più famoso dell’intero tratto di costa è Banzai Beach, una spiaggia famosa non solo in Italia, ma anche in tutto il mondo proprio per il surf. Il luogo è infatti anche sede di diversi eventi di livello nazionale e internazionale, tra cui i Campionati Italiani.

Rena Majore e la Marinedda in Sardegna

Siamo nel Triangolo delle Bermuda, che comprende Pischina, Marina e per l’appunto, Rena. La corrente in questi luoghi è molto forte e la natura è spesso decisamente selvaggia, come avviene pressoché in tutta la Regione.

Marinedda invece si trova poco più a sud, lungo la costa settentrionale e qui ogni anno si tiene il Marinedda Bay Open, una tappa del campionato di surf che negli anni ha attirato tantissimi partecipanti provenienti da tutto il mondo.

Isola delle Femmine, Sicilia

Anche in Sicilia ci sono mete per gli amanti del surf. In particolare, l’Isola delle Femmine attira veterani e neofiti grazie alle correnti che si generano in quella parte di mare.

Anche in questo caso, però, ci sono alcune zone preferibili per persone esperte che siano in grado di gestire onde così alte in situazioni di correnti e venti abbastanza forti. Bisogna quindi prima informarsi o magari, contattare surfisti del luogo e andare in compagnia.

San Leone in Sicilia

Un’altra meta tutta siciliana è San Leone, località abbastanza nascosta e non molto frequentata che però è perfetta per surfare.

Il fondale è sabbioso e la superficie abbastanza calma. Questo rende la località fruibile per tutti i livelli di difficoltà e non solo per i più esperti nello sport. Tuttavia, come in tutti i casi, può essere utile mettersi in contatto con i surfisti di zona.

Argomenti

# Italia
# Sport

Iscriviti a Money.it