Analisi tecnica e Grafico: ORO

Pubblicato il 12 luglio 2018

Analisi tecnica e grafico ORO
Valori
Ultimo prezzo 1245,72
Variazione 0,30%
Max (52 settimane) 1366,15
Min (52 settimane) 1214,90
Indicatori
MM200 1302,29
RSI 14 34,41
MACD -11,41
Performance
1 settimana -0,97%
1 mese -3,88%
3 mesi -6,68%

Analisi materie prime: Oro verso nuovi minimi dell’anno o pronto per un ambizioso rimbalzo?

Nuovo crollo per le quotazioni dell’Oro ieri, che ora potrebbero andare verso nuovi minimi dell’anno

I prezzi dell’oro ieri hanno accusato un’altra brutta seduta, con le quotazioni precipitate nuovamente sul supporto statico a 1.240 dollari. Causa del brusco movimento è stato il forte rafforzamento del biglietto verde che ha annullato le possibilità di un apprezzamento immediato del metallo giallo che era stato propiziato dalla costruzione di un pattern engulfing di tipo bullish il 3 luglio scorso.

L’obiettivo delle quotazioni sembra ora essere il livello supportivo a 1237,9 dollari, ereditato dai minimi del 3 luglio stesso e che se dovesse reggere metterebbe in piedi un pattern di doppio minimo unito ad un possibile rimbalzo sulla linea di tendenza che collega i minimi del 3 dicembre 2015 a 1046,18 dollari con quelli del 17 dicembre 2015 a 1047,52 dollari l’oncia. Questa combinazione di eventi tecnici potrebbe dar vita ad un dignitoso rimbalzo dei corsi, mai messo veramente in atto dal 19 aprile 2018.

Se invece la duplice area supportiva dovesse cedere, ecco che i corsi potrebbero estendere nuovamente a ribasso e portarsi in area 1.210 dollari. Appare quindi chiaro come area 1.237,9 dollari sia l’ultimo baluardo del fronte rialzista prima del supporto 1.210-1.200 dollari l’oncia. Al momento tuttavia il trend è senza dubbio ribassista, anche se ci potrebbero essere delle buone possibilità di un imminente rimbalzo delle quotazioni.

SCENARIO LONG

Long a 1.247 dollari con stop loss a 1.234 dollari. Target intermedio a 1.260 e finale a 1.266 dollari.

SCENARIO SHORT

Short a 1.234 dollari con stop loss a 1.245 dollari. Target intermedio a 1.220 e finale a 1.215 dollari.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.