Approfondimenti

Gli approfondimenti di Money.it su Economia, Finanza e Trading Online

In questa sezione

Ultime notizie

L’Eurozona è un’area valutaria ottimale? Una critica alla teoria delle AVO

Michele Ciccone

12 Novembre 2013 - 17:42

L'Eurozona è un'area valutaria ottimale? Una critica alla teoria delle AVO

L’Eurozona è un’area valutaria ottimale? Secondo noi prima di rispondere a questa domanda occorre prima di tutto stabilire se la teoria delle AVO è solida a sufficienza. Poichè così non sembra essere, il criterio delle AVO sarebbe allora interamente da abbandonare.

Svalutazione e inflazione sono collegate?

Michele Ciccone

30 Ottobre 2013 - 17:53

Svalutazione e inflazione sono collegate?

Secondo opinioni molto comuni svalutazione e inflazione sono intimamente legate. Una svalutazione della nuova «Lira» rispetto all’Euro da parte dell’Italia avrebbe l’effetto di far aumentare i prezzi nella stessa proporzione. Ma è effettivamente così? In economia i teoremi non esistono, e allora vi è la possibilità (non la certezza) che una svalutazione possa tradursi in un aumento dei prezzi: tutto dipende dallo stadio raggiunto dai rapporti di forza tra le classi.

Il debito pubblico è un peso per le future generazioni? No, lo è per quelle presenti!

Michele Ciccone

28 Ottobre 2013 - 16:28

Il debito pubblico è un peso per le future generazioni? No, lo è per quelle presenti!

Il debito pubblico è un macigno sulle spalle delle generazioni future? Secondo le opinioni prevalenti si, nella misura in cui i figli dovranno far fronte al carico fiscale per pagare gli interessi a favore dei propri padri. Questo articolo vuole smentire simili idee, mettendo in luce come in realtà il conflitto distributivo si gioca tutto all’interno della stessa generazione.

Come si può ripagare il debito pubblico? Semplice, emettendo nuovo debito!

Michele Ciccone

26 Ottobre 2013 - 12:46

Come si può ripagare il debito pubblico? Semplice, emettendo nuovo debito!

Il debito pubblico italiano è arrivato a 2.076 miliardi, toccando quota 133,3% del Pil. Si discute di come poter ripagare questo debito, evitando di ridurre le spese e di aumentare la pressione fiscale. La vendita del patrimonio pubblico è la soluzione più accreditata. Forse, però, non è la strada giusta da seguire.