Commissariamento

Con il termine commissariamento si intende letteralmente l’assegnazione di un ente o di una società nelle mani di uno o più commissari appunto.

Tramite la procedura di commissariamento l’amministrazione ordinaria dell’ente o della società in questione diventa straordinaria e la gestione passa dalle mani dei vertici originari a quella del o dei commissari nominati dall’autorità competente.

Un esempio di commissariamento si può rintracciare nella delicata crisi di Alitalia. Dopo il fallimento del piano di ricapitalizzazione, i soci hanno ufficialmente dato il via libera alla richiesta di amministrazione straordinaria che prevederà la nomina di 3 commissari da parte del Governo. Ad essi passerà la gestione della compagnia aerea ed essi avranno il compito di ristrutturare la società ai fini di renderla più appetibile.

Come già accennato, il termine commissariamento nella sua accezione più generale, non riguarda soltanto l’ambito societario ma può rivolgersi anche a veri e propri enti, come i comuni ad esempio. Sia che si parli di un ente, sia che si parli di una società, la procedura di commissariamento può essere attivata soltanto in presenza di determinati requisiti.

Commissariamento, ultimi articoli su Money.it

Made in Italy: Stefanel verso la chiusura, azioni sospese in Borsa

Pubblicato il 6 giugno 2019 alle 10:18

Il noto gruppo d’abbigliamento italiano Stefanel si avvia verso la chiusura. Ieri il CdA ha deliberato di avviare l’iter per la procedura di ammissione all’amministrazione straordinaria, tramite il deposito dell’istanza per la dichiarazione dello stato di insolvenza al Tribunale competente.

|