Alessandro Di Battista

Alessandro Di Battista

Alessandro Di Battista (Roma, 4 agosto 1978) è un politico italiano. Dopo essersi laureato al DAMS e aver cominciato a lavorare come cooperante in Guatemala, si avvicina al Movimento 5 Stelle di cui diventa il portavoce per il Lazio. Nel 2013 viene eletto deputato sempre tra le fila dei grillini, svolgendo anche dal 7 maggio 2013 al 20 luglio 2015 il ruolo di vicepresidente della commissione Affari esteri e comunitari.

Alessandro Di Battista, ultimi articoli su Money.it

Di Battista pronto a fare un suo partito: quanto potrebbe valere per Di Maio

Alessandro Cipolla

23 Febbraio 2021 - 15:26

Di Battista pronto a fare un suo partito: quanto potrebbe valere per Di Maio

Alessandro Di Battista dopo aver ufficialmente abbandonato il Movimento 5 Stelle sarebbe pronto a dare vita a un suo partito: stando a una confidenza di Luigi Di Maio raccolta poi dal Corriere, ecco quanto potrebbe valere una creatura politica guidata dell’ex deputato.

Movimento 5 Stelle in guerra: cosa sta succedendo?

Violetta Silvestri

20 Febbraio 2021 - 13:22

Movimento 5 Stelle in guerra: cosa sta succedendo?

C’è un clima da guerra di tutti contro tutti nel Movimento 5 Stelle. Tra espulsi, dissidenti e leader solitari i grillini sono esplosi: cosa sta succedendo?

Di Battista, futuro con Italexit di Paragone dopo l’addio al M5S?

Alessandro Cipolla

12 Febbraio 2021 - 08:24

Di Battista, futuro con Italexit di Paragone dopo l'addio al M5S?

Alessandro Di Battista ha annunciato il suo addio al Movimento 5 Stelle dopo la vittoria del Sì su Rousseau a un sostegno al governo Draghi: ad attenderlo ci sarebbe Gianluigi Paragone, che da tempo con il suo nuovo partito Italexit lo corteggia.

Movimento 5 Stelle: il vero scontro Di Maio-Di Battista è sui due mandati

Alessandro Cipolla

8 Ottobre 2020 - 10:01

Movimento 5 Stelle: il vero scontro Di Maio-Di Battista è sui due mandati

Il 7 e 8 novembre in occasione degli Stati Generali del Movimento 5 Stelle ci sarà la battaglia finale tra l’asse Grillo-Di Maio e quello Casaleggio-Di Battista: il vero scontro però sarà sulla deroga ai due mandati, il grande fattore che potrebbe radicalmente mutare la natura dei pentastellati.