Una grande azienda statale ha annunciato 40 mila assunzioni: cosa sappiamo

Chiara Esposito

22 Maggio 2022 - 19:32

condividi

40.000 nuovi posti in arrivo entro il 2031 per un nuovo Piano Industriale: ecco di cosa si tratta.

Una grande azienda statale ha annunciato 40 mila assunzioni: cosa sappiamo

L’azienda che apre le sue porte puntando a 40.000 nuove assunzioni è la holding Ferrovie dello Stato Italiane SpA, società capogruppo di proprietà del Ministero dell’economia e delle finanze. I posti disponibili andranno coperti entro il 2031 per concretizzare gli obiettivi del Piano Industriale 2022-2031 presentato verso fine maggio 2022.

Per realizzare questa notevole impresa è stato disposto un prospetto di investimenti decisamente consistente. In gioco ci sarebbe infatti una cifra pari a circa 190 miliardi di euro distribuita nel tempo, ovvero da qui ai prossimi dieci anni. Un’accelerazione notevole che sposta il suo orizzonte, di norma calibrato sui 3-5 anni, a una decade. La speranza principale è quindi quella di dare il giusto impulso allo svolgimento delle opere in cantiere con maggior stabilità e solidità all’assetto aziendale.

La scelta di puntare su decine di migliaia di nuovi contratti di lavoro è stata resa nota e ufficializzata da un recente comunicato stampa avente come oggetto il già menzionato Piano Industriale, un progetto ambizioso che poggia però le sue basi su una specifica previsione strategica: secondo le valutazioni svolte dal Gruppo, i ricavi nel 2031 saranno in crescita a circa 22,5 miliardi di euro.

A completare queste stime decisamente rosee, ecco quindi alcuni interessanti dettagli sulle figure ricercate e altre informazioni utili per tutti coloro che volessero candidarsi.

40.000 nuovi posti di lavoro: gli obiettivi di FS

La presentazione del Piano è avvenuta a Roma e la società, prioritizzando le prospettive di lungo periodo, testimonia il suo forte interesse nell’investire in progetti tecnici partendo però dall’ampliamento e dallo sviluppo delle risorse umane. Stando alle ultime parole dell’Amministratore delegato Luigi Ferraris «il Piano vede proprio nelle persone il suo principale fattore abilitante, insieme all’innovazione, alla trasformazione digitale e alla connettività».

Il maxi incremento dell’organico sarà cruciale per realizzare i vari obiettivi di Ferrovie dello Stato. Questi ultimi si articolano di fatto in un raddoppio della quota di trasporto merci su ferrovia e una contribuzione alla transizione ecologica tramite l’auto produzione da fonti rinnovabili di almeno il 40% del consistente fabbisogno energetico.

Simili prospettive non possono quindi che rafforzare l’immagine aziendale e mostrare come il gruppo, pur essendo di fatto già uno dei più grandi in Italia, scelga di ampliare ulteriormente le proprie vedute.

L’aumento dei lavoratori dell’azienda, sempre a detta dell’AD, andrà a favorire «un trasporto collettivo multimodale più sostenibile in ambito urbano». La sfida, in poche parole, sarà quella di modernizzare il Paese.

Assunzioni Ferrovie dello Stato: quali saranno i profili ricercati

Come dichiarato sul sito ufficiale di Ferrovie dello Stato, al momento l’azienda conta circa 83 mila lavoratori in organico con svariate aree potenziate al 100%. Ci sono però anche settori che necessitano di ampliare il bacino delle proprie risorse umane di svariate unità.

A quanto sembra per soddisfare le necessità del Piano Industriale FS 2022-2031 serviranno figure professionali quali:

  • ingegneri;
  • operai;
  • conducenti;
  • macchinisti;
  • manutentori;
  • impiegati;
  • esperti informatici e in ambito digitale;
  • esperti nell’ambito delle energie rinnovabili.

La varietà dell’offerta sul piatto è quindi molto ampia e soprattutto sappiamo che sarà ripartita tra laureati e diplomati.

Come candidarsi per lavorare in Ferrovie dello Stato

L’inserimento di queste figure professionali come detto non sarà immediato e massiccio poiché le varie posizioni elencate, o altre a esse affini, verranno aperte nel corso del tempo in base alle effettive esigenze rilevante.

Essendo prevista quindi una ripartizione temporale per l’inserimento del nuovo organico, tutti gli interessati dovranno prestare particolare attenzione alle offerte di lavoro rese note dal Gruppo.

Per tenersi sempre aggiornati si può far riferimento alla pagina dedicata alle carriere presente sul sito ufficiale di Ferrovie dello Stato. La sezione Lavora con noi permetterà all’utente di visionare le posizioni aperte al momento in maniera semplice e intuitiva e candidarsi quindi direttamente sul web inviando il proprio curriculum tramite un apposito form.

Iscriviti a Money.it