Governo: spread oltre 300, Ftse Mib crolla. Che succede oggi?

Governo Italia: spread Btp-Bund schizza sopra i 300, la Borsa Italiana perde quasi il 3%. Cosa sta accadendo sul mercato oggi?

Governo: spread oltre 300, Ftse Mib crolla. Che succede oggi?

Lo spread Btp-Bund sta volando mentre la Borsa Italiana sta perdendo quasi 3 punti percentuali nella seconda sessione della settimana.

I rossi messi a segno ieri sono stati esacerbati da una nuova ondata di vendite che si è abbattuta ancora una volta sull’intero settore bancario. Il Ftse Mib sta continuando a scambiare poco sopra la soglia dei 21.000 punti: nessuna delle componenti dell’indice principale di Borsa Italiana sta oggi viaggiando sopra la parità.

Come già accennato, anche lo spread Btp-Bund sta mostrando in pieno l’agitazione dei mercati di fronte ai problemi del Governo in Italia. Il differenziale tra il rendimento del decennale italiano e quello del tedesco di pari scadenza è balzato dai 260 punti di inizio mattinata minacciando ripetutamente la soglia dei 300 punti base.

Il rendimento del titolo di Stato del Belpaese è schizzato oltre 20 punti percentuali e si sta ora muovendo sull’onda del 3,24%. Il 2,54% delle scorse sedute sembra ormai soltanto un lontano ricordo. Per contro, il rendimento del decennale tedesco sta scendendo vertiginosamente allo 0,23%.

Il risultato? Uno spread Btp-Bund in rialzo del 28% su quota 301 punti base. Ormai l’ansia e il nervosismo degli investitori sono tangibili e la situazione di Governo in Italia è sempre più infuocata.

Niente fiducia al nuovo Governo?

Nella giornata di oggi, intanto, Carlo Cottarelli salirà al Quirinale per consegnare al Presidente della Repubblica la lista dei ministri. Sono in molti tra i rami del Parlamento ad essersi espressi negativamente sul nuovo Governo che, con tutta probabilità, non riceverà la fiducia necessaria spianando così la strada a nuove elezioni dopo l’estate.

Un’eventualità, questa, che ha notevolmente contribuito a spaventare i mercati finanziari nella mattinata di oggi, soprattutto alla luce di alcuni ultimi sondaggi che darebbero la Lega come nuovo primo partito del Paese. Per l’istituto Cattaneo, invece, una possibile alleanza tra Salvini e Di Maio avrebbe il 90% dei seggi.

Al momento della scrittura il Ftse Mib sta scambiando con un ribasso del 3,20% su quota 21.247 punti. Mentre l’indice principale di Borsa Italiana viene affossato dai bancari, però, anche lo spread sta preoccupando e sta scambiando attualmente su quota 304 pb.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Spread

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.