Analisi Forex: Dollar Index rompe resistenza e punta ai top annuali

Il paniere sembra non conoscere debolezza. L’indice del biglietto verde è in un chiaro momento di forza e andarci contro se non per brevi periodi potrebbe risultare molto pericoloso

Analisi Forex: Dollar Index rompe resistenza e punta ai top annuali

Continua l’avanzata del biglietto verde che avanza contro la maggior parte delle valute mondiali. A tal proposito si può osservare il suo andamento grazie al Dollar Index che fornisce una chiara situazione grafica: il dollaro americano è riuscito a rompere la resistenza posta a 95,5290 punti, livello ereditato dai massimi del 21 giugno scorso e che già in altre occasioni era riuscito a respingere la forza dei corsi.


Dollar Index, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Il breakout è stato molto tecnico, con una candela marubozu a simboleggiare la forza del fronte rialzista presente sul dollaro americano, i prezzi potrebbero ora essere diretti verso il successivo livello statico di area 97,85 punti fornito dai massimi del 19 maggio 2017 e che potrebbe mettere in difficoltà le quotazioni.

La valenza resistenziale di tale livello è aumentata dal livello 61,8% del ritracciamento di Fibonacci calcolato a partire dai massimi del 3 gennaio 2017, quando l’indice quotava 103,82 punti, con i minimi del 16 febbraio 2018 a 88,25 punti. Se le quotazioni dovessero venire respinte potrebbero ritornare verso quota 95,50 punti, testando così la bontà supportiva dell’ex livello di resistenza recentemente rotto.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Dollar Index

Dall’analisi tecnica dell’indice del dollaro emerge una chiara forza dei prezzi. Operativamente occorre aspettare che le quotazioni giungano in area 97,85 punti prima di adottare un qualche tipo di strategia. Una volta che i corsi arriveranno a quel livello si potrebbero adottare due tipologie di operatività: la prima che prevede un’entrata short su pattern di inversione ribassista a 97,85 punti con stop loss posto in area 98,56 punti, obiettivo principale a 96,90 punti e obiettivo finale a 96,40 punti. La seconda tipologia invece si basa su una strategia di matrice rialzista che preveda un eventuale punto di entrata sulla tenuta di area 95,50 come supporto con pattern di inversione rialzista. Tale strategia avrebbe uno stop loss a 94,66, obiettivo principale a 96,43 punti e obiettivo finale a 97 punti.


Elaborazione ufficio studi Money.it

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Analisi Tecnica Forex

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.