Wikipedia oscurato per protesta: cosa sta succedendo

La pagina di Wikipedia è out: il sito si ferma in segno di protesta contro la direttiva sul copyright che il Parlamento europeo dovrà approvare il 26 marzo e che limiterà la libertà su internet.

Wikipedia oscurato per protesta: cosa sta succedendo

Perché oggi Wikipedia non funziona e cosa fare adesso? La domanda ha la risposta nella stessa homepage del sito, che spiega di essere stato oscurato per protesta. Il sito, lunedì 25 marzo 2019, è out. Cosa sta succedendo?

La pagina italiana della più famosa enciclopedia online al mondo si era già fermata in estate per protestare contro la seduta del Parlamento UE del 5 luglio 2018. In quella data gli europarlamentari avrebbero dovuto decidere se accelerare l’approvazione della direttiva sul diritto d’autore. Direttiva che, spiega l’Enciclopedia libera, limiterà la libertà online.

Wikipedia dall’app mobile funziona, è quindi possibile effettuare ricerche da smartphone. Da sito invece vediamo apparire il comunicato su sfondo nero che informa gli utenti del perché dello stop, che riportiamo integralmente qui di seguito.

Perché Wikipedia è stato oscurato

Questa può essere la nostra ultima opportunità. Aiutaci a salvare il diritto d’autore in Europa.

Il 26 marzo il Parlamento europeo voterà su una nuova direttiva sul diritto d’autore. La direttiva darà agli editori il potere di limitare la diffusione di notizie e titoli in ogni sito altrui (articolo 11). Costringerà inoltre quasi tutti i siti ad analizzare preventivamente ogni contributo dei propri utenti per bloccarli automaticamente se non autorizzati dalle industrie del copyright (articolo 13).

Entrambi questi articoli rischiano di colpire in modo rilevante la libertà di espressione, la partecipazione e la creatività online. Nonostante Wikipedia possa non essere direttamente toccata da queste norme, il nostro progetto è parte dell’ecosistema di internet. Gli articoli 11 e 13 indebolirebbero il web, e indebolirebbero Wikipedia.

Il voto è imminente.

Per favore, dedica due minuti del tuo tempo a contattare i tuoi rappresentanti nel Parlamento europeo e dir loro che non puoi appoggiare una direttiva che contenga l’articolo 11 o l’articolo 13.

Alla fine del comunicato troviamo un bottone giallo Contatta gli eurodeputati, ma cliccandoci sopra la pagina carica a lungo a vuoto, finché non si apre la schermata Application non disponibile che informa che è impossibile contattare i parlamentari.

Wikipedia: i motivi della protesta

Wikipedia Italia ha deciso di incrociare nuovamente le braccia e bloccare la navigazione alle sue pagine in quanto la direttiva sul diritto d’autore oggetto di discussione rischia di cambiare internet così come lo conosciamo.

La Riforma del Copyright Ue modificherà il modo in cui potremo condividere contenuti sul Web e sui social: tutto il materiale protetto da copyright sarà bloccato; Facebook, Google News e Twitter dovranno pagare una tassa per i link e le anteprime dei contenuti che condividono; i meme potrebbero scomparire.

Per consentire agli utenti di saperne di più sulla questione Wikipedia ha in precedenza invitato a consultare il link https://meta.wikimedia.org/wiki/European_Parliament_vote_in_2018/it e lanciato l’hashtag #SaveYourInternet. Qui vi è addirittura il tasto Telefona agli europarlamentari o scrivi nei loro profili e spazi web.

Il testo di legge, tuttavia, chiarisce che se la condivisione dei contenuti protetti da copyright non ha fini commerciali (come ad esempio su Wikipedia o piattaforme open source) non dovrà rispettare le nuove norme sul copyright. In ogni caso i critici considerano questa direttiva un bavaglio all’informazione libera visto che limita la possibilità per gli utenti di condividere contenuti liberamente.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Wikipedia

Argomenti:

Wikipedia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.