WhatsApp, occhio alla truffa che svuota i conti UniCredit

Sei cliente Unicredit? Attenzione al messaggio Whatsapp che punta a rubare i dati del conto. Ecco come proteggersi e come risolvere se cadi vittima del raggiro.

WhatsApp, occhio alla truffa che svuota i conti UniCredit

Molti correntisti Unicredit hanno visto recapitarsi su Whatsapp un messaggio che chiedeva di accedere subito al loro account e cambiare i loro dati per non incorrere in problemi burocratici e in una chiusura immediata del conto.

Purtroppo si tratta dell’ennesima truffa che si diffonde sulla piattaforma di proprietà di Facebook. I criminali hanno già tentato in passato di utilizzare Whatsapp per ottenere dati sensibili su larga scala. L’app di messaggistica si presta bene, infatti, a questo tipo di raggiri, essendo la più diffusa in Italia e utilizzando un sistema di crittografia che raramente aiuta la polizia postale ad identificare e far cessare le attività criminali per tempo.

Truffa UniCredit su Whatsapp | Cosa succede

I clienti UniCredit stanno ricevendo un messaggio su Whatsapp da un sedicente account della banca.
Questo messaggio li invita ad aprire un link per accedere sul proprio conto e a cambiare i dati del proprio account, pena la chiusura immediata.

Aprendo il link si arriva su una pagina estremamente simile nella grafica a quella del portale bancario, ma si tratta in realtà di una pagina diversa, creata ad hoc dagli hacker per carpirvi le credenziali di accesso. Basta inserire questi dati, infatti, perché possano essere rubati e usati per svuotare il conto, come purtroppo è successo ad alcuni correntisti.

UniCredit ha fortunatamente limitato i danni: i bonifici di somme di denaro molto ingenti e, soprattutto, dirette all’estero insospettiscono i dipendenti delle filiali, che chiamano i clienti per chiedere conferma delle transazioni.

Truffa UniCredit su Whatsapp | Come proteggersi

Per proteggersi da questa truffa e da quelle simili bisogna ricordare che le banche, UniCredit compresa, non chiedono mai i vostri dati attraverso messaggi su Whatsapp.

È necessario diffidare anche della posta elettronica e non fornire mai dati a chi li richieda in questo modo. “UniCredit non richiede dati tramite email, né tantomeno di collegarsi all’ambiente di Banca Via Internet tramite email o altri canali: l’ambiente di Banca Via Internet di UniCredit è reperibile solo dal sito istituzionale della Banca” si legge sul sito.

In generale, bisogna fare attenzione a chi ci inviti a cliccare su un link per accedere a un servizio: questa pratica, molto usata dagli hacker, si chiama phishing. Per accedere alla tua banca o a qualsiasi altra piattaforma, digita manualmente nella barra degli indirizzi e non fidarti mai di email e messaggi sospetti.

Nel caso ritenessi di essere rimasto vittima di questa truffa o che i tuoi dati siano a rischio, contatta il numero verde di UniCredit 800 575757 e se necessario denuncia l’accaduto all’Autorità Giudiziaria.

Leggi anche WhatsApp: come leggere i messaggi eliminati.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Whatsapp

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.