WhatsApp dal 31 dicembre non funzionerà più su questi smartphone

icon calendar icon person
WhatsApp dal 31 dicembre non funzionerà più su questi smartphone

Dopo il 31 dicembre 2017 l’app di WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni vecchi dispositivi che non possono supportare gli aggiornamenti: ecco quali e cosa fare.

WhatsApp, dopo il 31 dicembre 2017, smetterà di funzionare su alcuni dispositivi obsoleti che non possono più supportare gli aggiornamenti.

Dopo aver detto addio ai Nokia Symbian S60 a fine giugno di quest’anno, con l’arrivo del 2018 l’app di messaggistica istantanea si appresta ad abbandonare il supporto a Windows Phone 8.0. Come parte di questo processo, già dal 1 novembre 2017 non è più possibile creare account WhatsApp su Windows Phone 8.0, né spostare un account WhatsApp esistente su Windows Phone 8.0. Stesso destino imminente per BlackBerry OS, BlackBerry 10 e Nokia S40.

Ad annunciarlo è la compagnia con un post sul suo blog, in cui giustifica lo stop di WhatsApp Messenger su alcuni dispositivi mobile con la necessità di continuare a crescere e di funzionare correttamente per consentire agli utenti un’esperienza di messaggistica sempre migliore. La cernita è iniziata nel 2016, quando WhatsApp ha smesso di funzionare sui telefoni con versioni precedenti di Android 2.3.3, iPhone 3GS/iOS 6 e Windows 7.

Quando abbiamo creato WhatsApp nel 2009 l’uso dei dispositivi mobile era molto diverso da quello attuale. L’App Store di Apple aveva solo un paio di mesi e circa il 70% degli smartphone venduti all’epoca montava un sistema operativo offerto da Blackberry e Nokia. Gli OS mobile di Google, Apple e Microsoft, che oggi rappresentano il 99,5% delle vendite, all’epoca erano a bordo su meno del 25% dei dispositivi.

Windows Phone 8.0 ma non solo

I Windows Phone 8.0, così come gli smartphone che li hanno preceduti nell’addio a WhatsApp Messenger, non offrono più i requisiti tecnici necessari per espandere le funzionalità dell’app in futuro. Per questo si consiglia a chi vuole continuare a usare WhatsApp di sostituire il vecchio smartphone con un nuovo dispositivo Android, iPhone o Windows Phone compatibile con l’app.

Ma i Windows Phone 8.0 non sono gli unici dispositivi su cui nel prossimo futuro non sarà possibile utilizzare WhatsApp. Ecco la timeline e i modelli annunciati dalla compagnia:

  • BlackBerry OS e BlackBerry 10 dopo il 31 dicembre 2017
  • Windows Phone 8.0 e successive dopo il 31 dicembre 2017
  • Nokia S40 dopo il 31 dicembre 2018
  • Versioni Android 2.3.7 e successive dopo il 1 ° febbraio 2020

WhatsApp su BlackBerry dopo il 31 dicembre 2017

Fino al 31 dicembre 2017 i BlackBerry che supportano WhatsApp sono quelli con sistema operativo OS 7+ e quelli iscritti a un piano dati completo di BIS (BlackBerry Internet Service).

Continueranno a essere supportati, invece, BlackBerry Priv e DTEK50. Fino alla scadenza annunciata i BlackBerry 10 su cui funzionerà WhatsApp sono quelli che montano una versione del sistema operativo 10.0.10.82 o successiva, conosciuta come BB OS Version 10.0.10.648.

Per controllare la versione di BB OS installata sullo smartphone basta andare su Impostazioni di sistema > Informazioni su > Categoria: Generale > Versione software. In genere è il gestore telefonico a rilasciare le versioni aggiornate del software su BlackBerry, ma per aggiornare manualmente si può andare su Impostazioni di sistema > Aggiornamenti software > Cerca aggiornamenti.

Se hai problemi a installare o aggiornare WhatsApp nonostante il tuo sistema operativo BB sia supportato, prova a eliminare l’app, apri BlackBerry World e vai su Impostazioni > Generale > Aggiorna BlackBerry World. A questo punto spegni e riaccendi lo smartphone, controlla il collegamento e riprova a installare nuovamente WhatsApp.

Passare a Windows Phone 8.1

Se dal 1 gennaio 2018 WhatsApp smetterà di funzionare ufficialmente su Windows Phone 8 la soluzione è passare alla versione successiva Windows Phone 8.1. Ci sono due modi per fare l’aggiornamento:

1) Acquistare un nuovo smartphone con Windows Phone 8.1 preinstallato. Puoi visitare il sito del tuo operatore mobile per sapere quali nuovi device hanno a bordo Windows 10 Mobile, l’ultima versione di Windows per smartphone.

2) Aggiornare il software a Windows 8.1, disponibile su moltissimi smartphone attualmente a Windows 8. La disponibilità della nuova versione varia in base a paese e operatore mobile. Visita il sito Microsoft per saperne di più.

Per quanto riguarda Windows 7, WhatsApp non è più supportato e quindi non sarà più possibile utilizzare l’app di messaggistica su questi smartphone.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Whatsapp

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]