WhatsApp dal 31 dicembre 2017 non funzionerà più su questi smartphone

Dopo il 31 dicembre 2017 WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni dispositivi che non possono supportare gli aggiornamenti: ecco quali modelli e cosa fare.

WhatsApp dal 31 dicembre 2017 non funzionerà più su questi smartphone

Ultimi giorni utili per utilizzare WhatsApp: dopo il 31 dicembre 2017 l’app smetterà di funzionare su alcuni vecchi dispositivi che non possono più supportare gli aggiornamenti.

Dopo aver detto addio ai Nokia Symbian S60 a fine giugno di quest’anno, con l’arrivo del 2018 l’app di messaggistica istantanea si appresta ad abbandonare il supporto a Windows Phone 8.0. Come parte di questo processo, già dal 1 novembre 2017 non è più possibile creare account WhatsApp su Windows Phone 8.0, né spostare un account WhatsApp esistente su Windows Phone 8.0. Stesso destino imminente per BlackBerry OS, BlackBerry 10 e Nokia S40.

Ad annunciarlo è la compagnia con un post sul suo blog, in cui giustifica lo stop di WhatsApp Messenger su alcuni dispositivi mobile con la necessità di continuare a crescere e di funzionare correttamente per consentire agli utenti un’esperienza di messaggistica sempre migliore. La cernita è iniziata nel 2016, quando WhatsApp ha smesso di funzionare sugli smartphone con versioni precedenti di Android 2.3.3, iPhone 3GS/iOS 6 e Windows 7.

Quando abbiamo creato WhatsApp nel 2009 l’uso dei dispositivi mobile era molto diverso da quello attuale. L’App Store di Apple aveva solo un paio di mesi e circa il 70% degli smartphone venduti all’epoca montava un sistema operativo offerto da Blackberry e Nokia. Gli OS mobile di Google, Apple e Microsoft, che oggi rappresentano il 99,5% delle vendite, all’epoca erano a bordo su meno del 25% dei dispositivi.

Windows Phone 8.0 ma non solo

I Windows Phone 8.0, così come gli smartphone che li hanno preceduti nell’addio a WhatsApp Messenger, non offrono più i requisiti tecnici necessari per espandere le funzionalità dell’app in futuro. Per questo si consiglia a chi vuole continuare a usare WhatsApp di sostituire il vecchio smartphone con un nuovo dispositivo Android, iPhone o Windows Phone compatibile con l’app.

Ma i Windows Phone 8.0 non sono gli unici dispositivi su cui nel prossimo futuro non sarà possibile utilizzare WhatsApp. Ecco la timeline e i modelli annunciati dalla compagnia:

  • BlackBerry OS e BlackBerry 10 dopo il 31 dicembre 2017
  • Windows Phone 8.0 e successive dopo il 31 dicembre 2017
  • Nokia S40 dopo il 31 dicembre 2018
  • Versioni Android 2.3.7 e successive dopo il 1 ° febbraio 2020

WhatsApp su BlackBerry dopo il 31 dicembre 2017

Fino al 31 dicembre 2017 i BlackBerry che supportano WhatsApp sono quelli con sistema operativo OS 7+ e quelli iscritti a un piano dati completo di BIS (BlackBerry Internet Service).

Continueranno a essere supportati, invece, BlackBerry Priv e DTEK50. Fino alla scadenza annunciata i BlackBerry 10 su cui funzionerà WhatsApp sono quelli che montano una versione del sistema operativo 10.0.10.82 o successiva, conosciuta come BB OS Version 10.0.10.648.

Per controllare la versione di BB OS installata sullo smartphone basta andare su Impostazioni di sistema > Informazioni su > Categoria: Generale > Versione software. In genere è il gestore telefonico a rilasciare le versioni aggiornate del software su BlackBerry, ma per aggiornare manualmente si può andare su Impostazioni di sistema > Aggiornamenti software > Cerca aggiornamenti.

Se hai problemi a installare o aggiornare WhatsApp nonostante il tuo sistema operativo BB sia supportato, prova a eliminare l’app, apri BlackBerry World e vai su Impostazioni > Generale > Aggiorna BlackBerry World. A questo punto spegni e riaccendi lo smartphone, controlla il collegamento e riprova a installare nuovamente WhatsApp.

Passare a Windows Phone 8.1

Se dal 1° gennaio 2018 WhatsApp smetterà di funzionare ufficialmente su Windows Phone 8 la soluzione è passare alla versione successiva Windows Phone 8.1. Ci sono due modi per fare l’aggiornamento:

1) Acquistare un nuovo smartphone con Windows Phone 8.1 preinstallato. Puoi visitare il sito del tuo operatore mobile per sapere quali nuovi device hanno a bordo Windows 10 Mobile, l’ultima versione di Windows per smartphone.

2) Aggiornare il software a Windows 8.1, disponibile su moltissimi smartphone attualmente a Windows 8. La disponibilità della nuova versione varia in base a paese e operatore mobile. Visita il sito Microsoft per saperne di più.

Per quanto riguarda Windows 7, WhatsApp non è più supportato e quindi non sarà più possibile utilizzare l’app di messaggistica su questi smartphone.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Whatsapp

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.