Treni regionali, le nuove regole per il rientro

24 agosto 2020 - 15:57 |
24 agosto 2020 - 16:23 |

Le regole di distanziamento sociale a bordo dei treni regionali cambiano da Regione a Regione. Ecco le cose da tenere a mente in vista del rientro dalle vacanze.

Treni regionali, le nuove regole per il rientro

Con il rientro dalle ferie e la riapertura delle scuole a settembre, si affaccia il rischio caos sui treni regionali, presi d’assalto da lavoratori e studenti pendolari. Se su Frecce, Intercity e Italo viene garantito il distanziamento sociale grazie ai posti preassegnati, sul trasporto regionale sono le Regioni a decidere con singole ordinanze. Ecco cosa prevedono.

Distanziamento sui treni regionali: le regole

A seguito delle disposizioni emanate dalle Regioni, è possibile utilizzare tutti i posti a sedere disponibili, ignorando la presenza di eventuali adesivi di divieto sui sedili in:

  • Veneto
  • Friuli Venezia Giulia
  • Province Autonome di Trento e Bolzano
  • Lombardia
  • Liguria
  • Emilia Romagna
  • Marche
  • Puglia
  • Calabria
  • Sicilia
  • Sardegna

È possibile utilizzare tutti i posti in piedi in:

  • Veneto
  • Friuli Venezia Giulia
  • Trentino Alto Adige
  • Liguria
  • Sicilia
  • Lombardia (solo il 25% dei posti in piedi)

Nel Lazio e nelle Regioni non citate è obbligatorio lasciare liberi i posti a sedere con i marker rossi.

L’uso della mascherina a protezione di naso e bocca e la frequente igienizzazione delle mani restano obbligatori su tutti i treni.

Rischio contagio sui treni

Secondo uno studio condotto su migliaia di passeggeri che viaggiano sui treni ad alta velocità cinesi, le possibilità di prendere il Covid-19 sui mezzi pubblici dipendono da dove ci si siede e da quanto tempo si viaggia vicino a una persona infetta.

I ricercatori hanno concluso che per prevenire la diffusione del coronavirus i passeggeri dovrebbero essere seduti ad almeno 2 posti di distanza nella stessa fila per un tempo massimo di viaggio di 3 ore. I risultati suggeriscono inoltre che durante un’epidemia di Covid-19 è importante ridurre la densità dei passeggeri e promuovere misure di igiene personale, l’uso delle mascherine ed eventualmente effettuare controlli della temperatura prima dell’imbarco.

In effetti altri studi recenti in tutto il mondo sono concordi che quando i passeggeri indossano la mascherina e rispettano il distanziamento sociale i treni rappresentano un rischio relativamente basso di contagio.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories