San Lorenzo 2017, come e quando vedere le stelle cadenti?

icon calendar icon person
San Lorenzo 2017, come e quando vedere le stelle cadenti?

Oggi è San Lorenzo e questa notte il cielo si popolerà di stelle cadenti. Ecco tutti gli accorgimenti da prendere per non perdere questo sorprendente fenomeno.

Notte di San Lorenzo: qual è il giorno migliore per vedere le stelle cadenti?

In attesa dell’esclissi solare del 21 agosto, ecco arrivare il momento delle stelle cadenti. Oggi - giovedì 10 agosto - è la notte di San Lorenzo famosa in tutto il mondo per il fenomeno delle stelle cadenti.

E tu, Cielo, dall’alto dei mondi, sereni, infinito, immortale, oh! d’un pianto di stelle lo inondi quest’atomo opaco del Male!” così recitava il Pascoli nella sua X Agosto, proprio in riferimento allo show delle stelle cadenti che ogni anno cade puntale nelle prime due settimane di agosto, raggiungendo il suo picco massimo nella notte di San Lorenzo.

In realtà da qualche anno il fenomeno si è spostato di qualche giorno; infatti, anche se anche stanotte il cielo si popolerà di stelle cadenti, il picco massimo non ci sarà a San Lorenzo bensì nella notte tra sabato 12 e domenica 13 agosto.

Come fare per vedere le stelle cadenti? Qual è la causa di questo sorprendente fenomeno? Perché quando si deve esprimere un desiderio? I dubbi e le curiosità legate alla notte di San Lorenzo sono diverse e di seguito proveremo a rispondere a tutte le vostre domande.

Partiamo con il vedere quali sono le cause scientifiche alla base del fenomeno.

Perché a San Lorenzo ci sono le stelle cadenti?

Ogni anno verso l’inizio di agosto la Terra nel compiere il suo moto di rivoluzione incontra i detriti lasciati dalla cometa Swift-Tuttle, che a sua volta compie un orbita intorno al sole da ben 133 anni.

Niente da temere per la nostra incolumità visto che quando i frammenti e le polveri entrano in contatto con l’atmosfera terrestre si incendiano, dando appunto vita al fenomeno della stella cadente.

Questi detriti vengono chiamati perseidi, poiché sembra abbiano origine proprio dalla costellazione di Perseo. Per vedere al meglio il fenomeno delle stelle cadenti, quindi, basta individuare il punto del cielo dove questo si concentrerà e scegliere un luogo adatto privo di luci artificiali.

Come vedere le stelle cadenti a San Lorenzo?

Come anticipato, la maggior concentrazione di stelle cadenti ci sarà tra la costellazione di Perseo e quella di Cassiopea, facilmente riconoscibile grazie alla lettera W che formano le sue stelle.

Una volta individuata Cassiopea basta spostare lo sguardo in direzione Nord-Ovest per scovare quella di Perseo e il relativo radiante in cui si concentrerà la pioggia di meteore.

Per vedere le scie luminose è consigliato mettersi lontani dalle luci artificiali, poiché in un posto buio è molto più semplice accorgersi di una stella cadente.

Naturalmente è importante che il cielo sia libero e privo di nuvole, altrimenti sarà tutto inutile.

Se nella notte di San Lorenzo non riuscirete a vedere una stella cadente non temete, perché potrete riprovarci sia domani che - soprattutto - dopodomani. Infatti, con il passare degli anni il picco dello sciame meteorico si è leggermente spostato, ecco perché nel 2017 si prevede che ci sarà nella notte tra sabato 12 e domenica 13 agosto, quando si potranno vedere - in condizioni ottimali - fino a 100 stelle cadenti ogni ora.

Ma in realtà da qualche settimana ogni sera è buona per vedere una stella cadente ed esprimere un desiderio.

Perché quando vediamo una stella cadente esprimiamo un desiderio?

Oggi è l’onomastico di San Lorenzo, morto da martire il 10 agosto del 258. In quella data San Lorenzo venne mandato al rogo, e secondo la tradizione cristiana le stelle cadenti non sono altro che i carboni ardenti di cui è stato vittima il Santo.

Come abbiamo visto la motivazione scientifica delle stelle cadenti è un’altra, eppure ancora oggi permane l’usanza di esprimere un desiderio quando si vede una scia luminosa nel cielo. Questo accade perché, sempre secondo la tradizione cristiana, prima di morire San Lorenzo chiese che venisse esaudito ogni desiderio per ogni stella cadente.

Chiudi [X]