Reddito di cittadinanza gennaio 2022: date pagamenti e novità

Teresa Maddonni

3 Gennaio 2022 - 12:49

condividi

Il reddito di cittadinanza di gennaio 2022 quando arriva? Il pagamento è previsto sempre in due date per diversi beneficiari. Novità sull’importo con il nuovo anno. Ecco come controllare.

Reddito di cittadinanza gennaio 2022: date pagamenti e novità

Il reddito di cittadinanza di gennaio 2022 viene pagato in due date a seconda della tipologia di beneficiari nonostante con il nuovo anno vi siano delle novità importanti che riguardano le regole introdotte dalla Legge di Bilancio di recente approvazione e gli importi.

Il reddito di cittadinanza anche a gennaio arriva in anticipo entro la metà del mese, ma non per tutti. Molti beneficiari infatti dovranno aspettare il pagamento del reddito di cittadinanza di gennaio 2022 nella data ordinaria del 27.

Il pagamento di gennaio è l’ultimo con il vecchio ISEE che entro il 31 deve essere rinnovato presentando una nuova DSU, pena la sospensione dei pagamenti nel mese di febbraio. Vediamo ora quando arriva il reddito di cittadinanza di gennaio 2022.

Reddito di cittadinanza: le date del pagamento di gennaio e novità

Il reddito di cittadinanza di gennaio 2022 viene pagato in date differenti, come anticipato, a seconda della tipologia di beneficiari interessati ai pagamenti. Nel dettaglio il reddito di cittadinanza viene pagato:

  • intorno al 15 del mese per coloro che hanno fatto la domanda per ottenere la prima mensilità del sussidio a dicembre 2021 e per coloro che a novembre hanno ricevuto la diciottesima mensilità sulla carta RdC e a dicembre, con la sospensione, hanno chiesto il rinnovo per ulteriori 18 mesi;
  • intorno al 27 gennaio 2022 per coloro che sono beneficiari del reddito di cittadinanza da almeno due mesi.

Il 15 gennaio cade di sabato quindi il pagamento potrebbe slittare al lunedì 17 successivo o essere anticipato di qualche giorno.

Per non perdere il pagamento del reddito di cittadinanza il prossimo mese i beneficiari del sussidio devono aggiornare l’ISEE entro il 31 gennaio. Il reddito di cittadinanza viene pertanto sospeso, ma non decade e a seconda della variazione eventuale del nuovo ISEE può aumentare o diminuire nell’importo.

Nel 2022 le novità del reddito di cittadinanza introdotte con la Legge di Bilancio riguardano anche l’importo che può subire un taglio.

Nel 2022 infatti l’importo del reddito di cittadinanza viene tagliato di 5 euro per i beneficiari ritenuti occupabili. Non è previsto il taglio dell’importo del reddito di cittadinanza nel 2022:

  • per i nuclei familiari beneficiari con bambini di età inferiore ai 3 anni o con disabili gravi o non autosufficienti;
  • per chi riceve meno di 300 euro, limite che deve essere moltiplicato per il relativo parametro della scala di equivalenza.

Altra novità riguarda la decadenza del reddito di cittadinanza che non avviene più al terzo rifiuto dell’offerta di lavoro congrua, ma al secondo. Vediamo ora come controllare quando arriva il reddito di cittadinanza di gennaio 2022.

Reddito di cittadinanza gennaio 2022: come controllare quando arriva

I beneficiari del reddito di cittadinanza possono controllare quando arriva il pagamento di gennaio 2022 nelle date specifiche di accredito in autonomia accedendo all’area riservata sul sito dell’INPS. Nel dettaglio bisogna:

Occorre, una volta entrati nell’area riservata, controllare tre voci:

  • ultima elaborazione;
  • invio disposizione a Poste;
  • rendicontazione Poste.

Tra le prime due fasi al solito passano due giorni, mentre l’invio delle disposizioni da INPS a Poste Italiane per il pagamento e il pagamento stesso avvengono tendenzialmente nella stessa data stabilita.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it