Recovery Fund: il piano dell’Italia in 6 punti

Recovery Fund: cosa prevede davvero il piano elaborato dall’Italia? Le linee guida del progetto in arrivo

Recovery Fund: il piano dell'Italia in 6 punti

Recovery Fund: cosa prevede il piano dell’Italia?

Una domanda lecita, che molti si sono posti con l’obiettivo di comprendere al meglio gli obiettivi e le intenzioni del Belpaese sui soldi in dirittura d’arrivo dall’Unione europea.

Le linee guida del progetto sono già trapelate: il piano dell’Italia sul Recovery Fund si baserà su 6 pilastri fondamentali. Già quella di oggi sarà una giornata fondamentale per lo sviluppo del disegno.

Recovery Fund: cosa prevede il piano dell’Italia

Come riportato ieri dall’AGI, il progetto del Belpaese - ufficialmente Piano nazionale di ripresa e resilienza - verrà presentato nella giornata di oggi, mercoledì 9 settembre, al Comitato interministeriale per gli affari europei.

Un passo, questo, che precederà l’invio del testo (composto da 30 pagine) al Parlamento.

La domanda sorge spontanea: cosa prevede il piano dell’Italia sul Recovery Fund e in che modo il Belpaese spenderà i soldi in arrivo?

Come già accennato, l’esecutivo ha evidenziato 6 pilastri fondamentali su cui poggiare poi l’intera struttura:

  1. digitalizzazione e innovazione;
  2. rivoluzione verde e transizione ecologica;
  3. infrastrutture per la mobilità;
  4. istruzione e formazione;
  5. equità, inclusione sociale e territoriale;
  6. salute.

Da queste basi si svilupperanno poi gli altri elementi del progetto, come ad esempio l’informatizzazione della PA, lo sviluppo del 5G, la lotta all’abbandono scolastico, il miglioramento della sanità, il rafforzamento delle terapie intensive e l’efficientamento energetico del trasporto pubblico.

Per non parlare poi dell’AV Torino-Lione, delle politiche attive per il lavoro e per l’occupazione giovanile, del cablaggio in fibra ottica delle università, dell’economia circolare, della gestione integrata del ciclo delle acque e, ovviamente, della riforma dell’IRPEF.

Ecco dunque cosa prevede il piano dell’Italia sul Recovery Fund. L’invio informale del progetto alla Commissione UE dovrà avvenire entro il 15 ottobre prossimo.

Argomenti:

Recovery Fund

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories