NoiPA, stipendio maggio 2017: date ufficiali per Forze Armate, Scuola e Pubblica Amministrazione

icon calendar icon person
NoiPA, stipendio maggio 2017: date ufficiali per Forze Armate, Scuola e Pubblica Amministrazione

NoiPa, ufficiale la data del pagamento dello stipendio: il cedolino stipendio maggio 2017 è in arrivo la prossima settimana. Ecco cosa aspettarsi e tutte le novità.

NoiPa, stipendio maggio 2017: ufficiale la data di pubblicazione e di esigibilità del cedolino di questo mese.

Nella giornata di ieri, infatti, dopo che il portale NoiPA ha smesso di funzionare per diverse ore, è stato pubblicato l’avviso in cui tutti i dipendenti della Pubblica Amministrazione sono stati informati che “il cedolino della rata di maggio 2017, per tutti i dipendenti ad eccezione del personale delle aziende sanitarie, sarà disponibile lunedì 22 maggio”.

L’annuncio è stato dato anche dalla pagina Facebook ufficiale di NoiPa ed è proprio qui che gli utenti si sono sfogati contro l’ennesimo ritardo nei pagamenti dello stipendio. Tant’è che NoiPA è stata costretta a filtrare alcuni interventi perché offensivi.

Ma dal portale ci tengono a precisare che non si tratta di una censura, ma di “una moderazione finalizzata a rimuovere commenti non in linea con gli obiettivi della pagina”.

Per anni i cedolini sono arrivati puntuali verso il 10, perché adesso non più così?” Si chiedono gli utenti, molti dei quali sperano in un ritorno alla “vecchie buste paga”.

La speranza per i dipendenti della Pubblica Amministrazione che anche questo mese dovranno aspettare un bel po’ prima di ricevere lo stipendio è che con l’introduzione del Cloudify NoiPA la situazione migliori.

NoiPA: cosa aspettarsi dal cedolino di maggio

Ma cosa devono aspettarsi i dipendenti della Pubblica Amministrazione dallo stipendio di questo mese? A maggio non ci dovrebbero essere grandi novità legate al cedolino dello stipendio pubblicato sul portale del MEF.

Non si preannunciano grandi novità sullo stipendio del personale delle Forze Armate il quale, dopo il rimborso del mese scorso, riceverà gli 80 euro del bonus in busta paga.

Questi però sono gli ultimi mesi per il bonus così come lo conosciamo: con l’approvazione della Conferenza Unificata Stato-Regioni, infatti, il riordino delle carriere è sempre più vicino e questo, per chi non lo sapesse, renderà gli 80 euro strutturali in busta paga. Saranno tassati (la cifra netta sarà di circa 32€), ma influiranno positivamente sia sul TFR (e della tredicesima) che sul calcolo della pensione.

Poche novità anche per gli insegnanti e per gli altri dipendenti della Pubblica Amministrazione, i quali per sperare in un aumento di stipendio dovranno aspettare il rinnovo del contratto della Pubblica Amministrazione.

A tal proposito nella giornata di ieri sono arrivate le parole della Ministra della PA, Marianna Madia, la quale ha rassicurato che l’accordo per lo sblocco del contratto verrà raggiunto entro la fine dell’estate. Ancora pochi mesi quindi separano i dipendenti pubblici dall’aumento di stipendio, pari ad 85€ medi mensili.

Ma torniamo a parlare dello stipendio di maggio e dei relativi cedolini NoiPa. Quando saranno pubblicati? Ecco tutte le indiscrezioni sulle date in cui i dipendenti della Pubblica Amministrazione riceveranno lo stipendio.

NoiPa maggio 2017: data pubblicazione cedolino stipendio

Come ufficializzato da NoiPA il cedolino con le spettanze di aprile sarà visibile sul portale NoiPa del MEF già da lunedì 22 maggio.

Per la loro esigibilità però ci sarà da attendere un solo giorno; insegnanti, Forze Armate e dipendenti pubblici, infatti, riceveranno lo stipendio una settimana dopo dal momento che i versamenti della Banca D’Italia sono in programma per il 23 maggio 2017. Vista la mancanza di festività nazionali non ci dovrebbero essere ritardi nei pagamenti.

NoiPA: per l’accesso si può usare anche lo SPID

Oltre allo stipendio e ai cedolini di maggio 2017, ci sono altre novità importanti per NoiPA. Una di queste riguarda la possibilità di accedere al portale utilizzando le proprie credenziali SPID, l’identità digitale che può essere richiesta con TIM, Infocert e Poste Italiane.

Negli ultimi mesi sempre più utenti hanno richiesto lo SPID, il PIN unico utilizzabile per l’accesso ai servizi INPS, INAIL e della Pubblica Amministrazione e, da oggi, anche per visualizzare i cedolini dello stipendio dal portale NoiPA.

Infine, in questi giorni NoiPA ha comunicato la nascita del portale Cloudify, una vetrina trasparente dove i dipendenti pubblici potranno informarsi sullo stato di avanzamento del progetto di trasformazione digitale del portale.

Il progetto di NoiPa infatti è di diventare un servizio completo per la gestione di tutto il personale della Pubblica Amministrazione, senza limitarsi al solo pagamento dello stipendio.

La trasformazione di NoiPa avverrà su tre diverse linee d’azione:

  • tecnologica: attraverso la realizzazione di soluzioni in Cloud, con le quali avere a disposizione un ambiente “a misura di utente”;
  • approccio organizzativo: l’utente al centro del nuovo NoiPA, modernizzazione dei processi della Pubblica Amministrazione;
  • conoscenza: mettere a disposizione degli utenti dati continuamente aggiornati e completi.

In questo modo si cercherà di rendere NoiPA come il punto di riferimento per tutti i dipendenti pubblici, i quali potranno accedere al portale per usufruire di nuovi servizi, i quali saranno rilasciato progressivamente a partire dal prossimo anno.

Chiudi [X]