Elezioni Benevento 2021: data, candidati e sondaggi

Alessandro Cipolla

1 Giugno 2021 - 16:38

condividi

Il 2021 sarà l’anno delle elezioni amministrative a Benevento: la possibile data dopo lo slittamento, chi sono i candidati in corsa e cosa dicono i sondaggi in merito a un voto che vedrà il sindaco uscente Clemente Mastella in campo per cercare di ottenere un secondo mandato.

Elezioni Benevento 2021: data, candidati e sondaggi

Si terranno a ottobre le elezioni amministrative Benevento 2021, con la data del voto che è slittata per volontà del Consiglio dei Ministri a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Sarà di nuovo in campo Clemente Mastella, ex ministro e sindaco uscente che supportato da una serie di liste civiche proverà a ottenere un secondo mandato. Stando ai sondaggi, il grande favorito rimane sempre lui.

Così come a Napoli, potrebbero correre insieme il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle: i dem infatti dovrebbero puntare su Luigi Diego Perifano, con anche i pentastellati che sarebbero pronti ad appoggiare l’avvocato.

Tutto da decidere ancora nel centrodestra, dove sono diversi i nomi in ballo, mentre in queste elezioni amministrative a Benevento non mancheranno diversi candidati indipendenti, per uno scenario politico che si preannuncia essere particolarmente frammentato.

ELEZIONI BENEVENTO 2021

Elezioni amministrative Benevento 2021: la data

Non si terranno nella tarda primavera del 2021 le elezioni amministrative a Benevento, visto che il Consiglio dei Ministri ha ufficializzato una slittamento a causa del persistere dell’emergenza Covid.

Il CdM così ha deciso che le urne per le elezioni amministrative si apriranno in una data compresa tra il 15 settembre e il 15 ottobre, con la doppia data più probabile che è quella del 10 e 11 ottobre mentre gli eventuali ballottaggi si terranno poi dopo due settimane.

A questo punto appare scontato che, come lo scorso anno, anche nel 2021 ci sarà una sorta di election day con il primo turno delle amministrative accorpato alle regionali in Calabria e alle elezioni suppletive.

Queste amministrative si annunciano essere come un appuntamento molto delicato, visto che si voterà anche in città come Milano, Roma, Torino e Bologna. In Campania, per le comunali si voterà anche a Salerno, Caserta e Napoli.

La legge elettorale

Fatta eccezione per le regioni a statuto speciale dove possono esserci dei cambiamenti, la legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di tipo stampo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco, mentre la ripartizione dei consiglieri avviene in maniera proporzionale.

Essendo Benevento un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta allora si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere nel totale 32 consiglieri escluso il sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

Per quanto riguarda le modalità di voto, nei comuni con più di 15.000 abitanti è ammesso il voto disgiunto, con l’elettore che potrà esprimere fino a due preferenze mantenendo però la parità di genere (un uomo e una donna).

I candidati

Il grande protagonista di queste elezioni amministrative a Benevento sarà ancora lui, Clemente Mastella, che dopo un periodo di incertezza da tempo ha rotto gli indugi confermando la sua volontà di correre per un secondo mandato. Al fianco dell’attuale sindaco, ci dovrebbe essere una folta schiera di liste civiche.

A differenza del 2016, Forza Italia salvo sorprese correrà insieme al resto del centrodestra anche se ancora deve essere individuato il candidato della coalizione. La Lega nelle scorse settimane ha giocato d’anticipo annunciando Christin Tranfa, ma in ballo ci sarebbe anche il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Domenico Matera.

Il Partito Democratico invece sembrerebbe essere pronto a sostenere l’avvocato Luigi Diego Perifano, con anche il Movimento 5 Stelle che si potrebbe accodare per un nuovo patto giallorosso dopo quello che è stato siglato a Napoli con la candidatura congiunta dell’ex ministro Gaetano Manfredi.

I Verdi invece appoggeranno Angelo Moretti, il candidato della lista Civico 22 che potrebbe ricevere il supporto anche di Mezzogiorno Nazionale, il movimento dell’ex sindaco Pasquale Viespoli.

I sondaggi

In vista delle elezioni amministrative a Benevento, l’istituto Winpoll per conto del PD cittadino ha realizzato a fine aprile un sondaggio che ha preso in considerazione diversi ipotetici scenari.

Clemente Mastella così resterebbe sempre il grande favorito di queste elezioni, ma il suo margine di vantaggio sarebbe più risicato in caso di una candidatura per il centrosinistra di Luigi Diego Perifano.

Considerando il possibile simposio giallorosso e la probabile corsa compatta del centrodestra, vista anche la presenza in campo di Angelo Moretti appare scontata la necessità di un ballottaggio per determinare chi sarà il prossimo sindaco di Benevento.

Iscriviti a Money.it