Legge di Bilancio

La Legge di Bilancio è la legge mediante la quale il Parlamento entro il 31 dicembre di ogni anno deve approvare il bilancio preventivo presentato dal Governo.

La Legge di Bilancio costituisce l’unico provvedimento di natura finanziaria dello Stato. Contiene infatti sia le disposizioni normative relative alle entrate e le uscite economiche che gli effetti di tali spese nelle previsioni triennali di entrata e di spesa del bilancio dello Stato.

Le due leggi sono confluite nella nuova Legge di Bilancio in virtù del principio del pareggio di bilancio introdotto con la legge costituzionale n.1 del 2012. La Legge di Bilancio unisce gli elementi contabili dello stato e le disposizioni che integrano o modificano le norme relative alle entrate e alle spese dello Stato.

In virtù di questo, quella che viene chiamata anche Manovra o Finanziaria rappresenta lo snodo cruciale che ogni governo deve affrontare ogni anno.

Essendo l’Italia uno Stato membro dell’Unione Europea, la legge di Bilancio viene esaminata anche dalla Commissione Europea che può approvarla o bocciarla. Nel secondo caso, il Paese coinvolto rischia una multa e tutta una serie di limitazioni nell’accesso ai fondi.

Legge di Bilancio, ultimi articoli su Money.it

Scontrino elettronico, nuove sanzioni dal 2021: le novità della Legge di Bilancio

Rosaria Imparato

4 Gennaio 2021 - 17:18

Scontrino elettronico, nuove sanzioni dal 2021: le novità della Legge di Bilancio

Sanzioni scontrino elettronico 2021: la Legge di Bilancio interviene anche sul regime sanzionatorio in caso di omessa, tardiva e infedele memorizzazione o trasmissione. Tra le novità, la stretta si applica anche in caso di mancato funzionamento dei registratori telematici. Ecco cosa cambia.

Cedolare secca 2021, le novità in Legge di Bilancio sugli affitti brevi

Rosaria Imparato

31 Dicembre 2020 - 16:14

Cedolare secca 2021, le novità in Legge di Bilancio sugli affitti brevi

Cedolare secca limitata per gli affitti brevi: la Legge di Bilancio 2021 prevede novità in materia di tassazione agevolata dei canoni di locazione, riducendo il campo di applicazione alla tassa piatta del 21%. Analizziamo le novità e cosa cambia