Contratto di solidarietà

Il contratto di solidarietà è un ammortizzatore sociale che si concretizza in accordi tra azienda e rappresentanze sindacali che prevedono una riduzione di orario di lavoro e retribuzione al fine di evitare licenziamenti in caso di crisi aziendale e quindi evitare la riduzione del personale od anche per favorire nuove assunzioni (fattispecie poco applicata).

Il contratto di solidarietà prevede due tipologie:

  • TIPO A - contratti di solidarietà per le aziende rientranti nel campo di applicazione della disciplina in materia di CIGS (art. 1 legge n. 863/84);
  • TIPO B - contratti di solidarietà per le aziende non rientranti nel regime di CIGS e per le aziende artigiane (art. 5 comma 5 legge n. 236/93).

Per approfondimenti leggi anche la guida

Contratto di solidarietà, ultimi articoli su Money.it

Contratto di solidarietà: cos’è e come funziona? La guida

Teresa Maddonni

21 Maggio 2021 - 18:08

Contratto di solidarietà: cos'è e come funziona? La guida

Contratto di solidarietà: l’ammortizzatore sociale viene rifinanziato con il decreto Sostegni bis al fine di sostenere i livelli occupazionali delle aziende. Vediamo cos’è e come funziona, con le ultime novità, nella nostra guida.