Arma dei Carabinieri

L’Arma dei Carabinieri è una delle quattro forze armate dello Stato e una delle cinque forze di polizia italiana.

L’Arma è divisa in quattro grandi branche: l’Organizzazione Centrale, l’Organizzazione territoriale, l’Organizzazione mobile e speciale e l’Organizzazione addestrativa con le scuole allievi.

Per poter entrare nell’Arma e diventare carabiniere bisogna superare un concorso pubblico. Il concorso per diventare carabiniere è di due tipologie: si può concorrere per diventare carabiniere semplice o ufficiale.

I gradi dell’Arma dei Carabinieri sono i seguenti, ordinati in ordine crescente:

  • Appuntati: carabiniere, carabiniere scelto, appuntato, appuntato scelto.
  • Sovrintendenti: Vicebrigadiere, brigadiere, brigadiere capo.
  • Ispettori: Maresciallo, maresciallo ordinario, maresciallo capo, luogotenente, sostituto ufficiale di pubblica sicurezza, maresciallo aiutante.
  • Ufficiali: sottotenente, tenente capitano, maggiore, tenente colonnello, colonnello, generale di brigata, generale di divisione, generale di corpo d’armata.

Anche per i passaggi di grado è richiesto il superamento di un concorso, che può essere pubblico o interno.

Non è richiesto nessun titolo di studi specifico per diventare carabiniere ma è necessario essere in possesso di diploma di maturità. Gli eventuali titoli di studio universitari possono fornire punteggi ulteriori in sede di compilazione della graduatoria del concorso pubblico.

Per sapere come diventare carabinieri ed entrare nell’Arma consigliamo di leggere: Come diventare carabiniere: guida al concorso, studi e gradi per entrare nell’Arma.

Arma dei Carabinieri, ultimi articoli su Money.it

Ilaria Cucchi querela Matteo Salvini

Marco Ciotola

18 Novembre 2019 - 17:27

Ilaria Cucchi querela Matteo Salvini

Per le parole dell’ex ministro successive alla sentenza di condanna ai carabinieri. Chiede poi di sostituire la costituzione di parte civile

Cosa rischia chi aggredisce un poliziotto?

Isabella Policarpio

26 Luglio 2019 - 13:58

 Cosa rischia chi aggredisce un poliziotto?

Cosa si rischia ad aggredire un poliziotto o altro pubblico ufficiale? La legge prevede il carcere fino a 5 anni per violenza, minaccia e resistenza.

Caso Cucchi: “Calci in faccia e schiaffi”

Marco Ciotola

8 Aprile 2019 - 17:32

Caso Cucchi: “Calci in faccia e schiaffi”

Sono parole del testimone chiave Francesco Tedesco, carabiniere che ha assistito al pestaggio: “Mortificato per il mio silenzio fino a oggi, ma ero davanti a un muro”