Fare soldi con vecchie console e cellulari: ecco i più preziosi

Alessandro Nuzzo

07/05/2022

07/05/2022 - 12:19

condividi

Videogiochi e vecchi cellulari che all’apparenza sembrano obsoleti ma che invece possono valere una fortuna grazie ai collezionisti. Vediamo quali sono.

Fare soldi con vecchie console e cellulari: ecco i più preziosi

Ci sono oggetti tecnologici che hanno fatto la storia. Vecchie console o modelli di cellulari, ormai obsoleti, spesso dimenticati in soffitta in qualche scatolone. Ma se vi dicessimo che potrebbero valere una fortuna? Ebbene sì, alcuni modelli sono diventati delle vere e proprie icone per gli amanti del vintage che spenderebbero fortune per accaparrarseli.

Dispositivi elettronici che invece di perdere valore ne hanno acquistato arrivando ora a essere dei veri e propri tesori per i possessori. Vediamo come fare soldi con vecchie console e cellulari con questa lista e dopo averla letta consigliamo di verificare se abbiamo ancora in casa uno di questi dispositivi.

Fare soldi con vecchie console: ecco quelle che valgono di più

Per gli amanti dei videogiochi ci sono dei dispositivi che hanno fatto davvero la storia segnando un’epoca. Console che oggi all’apparenza potrebbero sembrare obsolete e che invece è manna dal cielo per i collezionisti che farebbero di tutto per ritornare a giocare con questi vecchi giochi vintage.

Tra le console che hanno acquistato valore negli ultimi anni troviamo sicuramente la prima edizione della Playstation prodotta dalla Sony. Fu lanciata in Giappone il 3 dicembre del 1994 salvo arrivare poi sul mercato americano ed europeo l’anno successivo. Oggi il marchio Playstation è uno dei più apprezzati al mondo. Da allora di strada ne è stata fatta e oggi si è arrivati alla quinta generazione di quella console che fece innamorare tutti grazie a titoli come: Rayman, Ridge Racer e Battle Arena Toshinden.

Il prezzo lancio della Playstation 1 fu di 299 dollari. Oggi vale 783 dollari. Un valore che supera anche quella della Playstation 5 anche lei oggi sempre più introvabile.

Ma nel mercato dei videogiochi impossibile dimenticare anche il famoso Nintendo Game Boy, ancora oggi amatissimo dai collezionisti. Il famoso videogioco portatile fu messo in commercio nel 1989 e vi rimase fino al 2003. Insieme alla versione più avanzata color ne sono stati venduti 118,69 milioni di unità in tutto il mondo e 450 milioni di cartucce per Game Boy. Il gioco più acquistato è stato Tetris con 35 milioni di unità.

Al suo tempo il Nintendo Game Boy costava circa 89 dollari. Oggi vecchie console funzionanti e in buono stato possono arrivare a valere anche 1.500 dollari.

I vecchi cellulari che oggi valgono una fortuna

Al primo posto tra i cellulari che oggi valgono una fortuna troviamo l’iconico Nokia 3310. Il telefono che ha fatto il suo esordio nell’anno 2000 è uno dei cellulari di maggior successo della storia. Ha raggiungo i 126 milioni di esemplari venduti fino al 2005 quando è stato tolto dal mercato.

La sua caratteristica principale è sicuramente la particolare forma bombata e la sua fama di essere indistruttibile. All’epoca conteneva tutte le tecnologie più in voga in quel periodo storico oltre a una scocca molto resistente. Se nei primi mesi di uscita costava 160 dollari oggi con il calcolo dell’inflazione arriverebbe a costare 350 dollari.

Il Nokia 3310 è stato talmente un must dell’epoca che nel 2017 l’azienda finlandese ha deciso di rimetterlo sul mercato in una edizione rivisitata in chiave moderna. Il suo prezzo di vendita: soli 59 euro.

Anche l’iPhone di prima generazione è stato un modello iconico che ha spinto il mondo verso un nuovo modo di concepire la telefonia. Grazie all’iPhone 1 si è entrati nel concetto non più di cellulare ma di smartphone. Pare che un modello nuovo e intatto uscito nel 2007 ora può arrivare a valere anche 1.000 dollari.

Altri dispositivi oggi molto apprezzati dai collezionisti

Accanto a cellulari e console ci sono anche altri dispositivi elettronici che hanno fatto la storia della tecnologia e che oggi hanno accresciuto il loro valore. Non possiamo non citare il Sony Walkman, arrivato sul mercato nel 1979 e che ha cambiato il mondo e il modo di ascoltare la musica con le famose musicassette. Nel momento del lancio costava circa 150 dollari, oggi il suo valore è cresciuto a 570 dollari.

Anche la macchina fotografica Polaroid che all’epoca valeva 89 dollari oggi ne vale 450. E infine bisogna citare anche l’IBM 5150, uno dei primi personal computer più venduti negli anni 80 e venduti a 1.500 dollari, oggi un modello funzionante viene venduto ancora a circa 3.000 dollari.

Argomenti

Iscriviti a Money.it