ESports: giro d’affari da urlo. Battuto per visibilità il Super Bowl

Il mondo degli eSports continua a far segnare record su record. Secondo quanto analizzato il giro d’affari si attesta a 1,5 mila miliardi di dollari. Inoltre, i tornei avrebbero più visibilità del Super Bowl

ESports: giro d'affari da urlo. Battuto per visibilità il Super Bowl

Gli eSports fanno segnare record su record. Secondo quanto evidenziato da Nathan Meyer, analista d’investimento azionario, e Alan Wilson, portfolio manager di Capital Group, il mondo delle competizioni di videogiochi di livello professionistico rappresenta il segmento dell’industria globale dei media più in crescita al mondo.

Tant’è che il giro d’affari degli eSports si sarebbe momentaneamente attestato a circa 1,5 mila miliardi di dollari. Una cifra astronomica che non intende stabilizzarsi, anzi tutto il contrario. Infatti, visto che rispetto al 2018 il giro d’affari degli eSports è aumentato dell’11%, anche per i prossimi anni è prevista un’importante crescita.

Non è un caso infatti se anno dopo anno oltre a catturare l’attenzione degli appassionati, gli eSports stanno catturando sempre di più attirando a sé ingenti investimenti di grandi aziende e di famosi personaggi dello sport e del mondo dello spettacolo.

Inoltre gli eSports stanno entrando sempre di più nel quotidiano anche grazie al fatto alla grande varietà di videogiochi disponibili sui dispositivi mobili. Gli ultimi modelli rendono possibile avere giochi ad alta intensità grafica direttamente sugli smartphone.

Ciò consente a tutti, anche chi non non ha una console da gioco o un PC, di immergersi in questo mondo. Inoltre, la popolarità delle opzioni in streaming su internet e dei free-to-play ha aperto il mercato a più giocatori che mai.

La Cina è il mercato dove gli eSports crescono più velocemente

Analizzando più nel dettaglio il mondo degli eSports, il Paese senza dubbio che sta assistendo a una crescita più esponenziale è la Cina. Secondo quanto evidenziato da Nathan Meyer e da Alan Wilson di Capital Group, nel Paese asiatico le vendite inerenti al settore delle competizioni dei videogiochi di livello professionistico è andato incontro a un aumento annuo di circa il 14%.

Inoltre per fare un esempio, la Cina conta 598 milioni di gamer e circa il 95% gioca su dispositivi mobili, secondo uno studio della società di ricerca Niko Partners. Negli USA quando invece si analizzano i giocatori adulti, essi secondo il rapporto Entertainment Software Association si attestano a 164 milioni di adulti, per una spesa di circa 43 miliardi di dollari destinata ad acquisti relativi a questo hobby.

L’età media del giocatore americano è di 33 anni; il 54% sono maschi e il 46% sono femmine. Ciò dimostra che gli eSports non sono più legati solamente ai ragazzi o ai cosiddetti nerd, ma a tutti.

Secondo i dati raccolti da Statistica, a livello globale gli eventi di eSports – tornei in cui i giocatori si sfidano tra di loro, dal vivo oppure online - sono molto più seguiti del Super Bowl. E, proprio come gli atleti professionisti, possono guadagnare milioni tra premi in denaro e riconoscimenti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su esports

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \