Chi sono i nuovi eurodeputati italiani: nomi e cognomi di chi va al Parlamento europeo

Sono ufficiali (seppur con qualche riserva da sciogliere) nomi e cognomi dei nuovi 73 europarlamentari italiani. Meloni e Salvini dovrebbero rinunciare, mentre Silvio Berlusconi accetterà l’elezione.

Con la conclusione dello spoglio delle Europee e l’ufficialità dei risultati sono finalmente chiari i nomi e i cognomi dei nuovi eurodeputati che rappresenteranno l’Italia al Parlamento Europeo.

C’è ancora un’ultima riserva da sciogliere però prima che i 73 europarlamentari italiani vengano ufficializzati: bisognerà capire, infatti, cosa faranno Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni, capolista e recordman di preferenze in tutte le circoscrizioni in cui si sono candidati.

Secondo le indiscrezioni, i leader di Lega e Fratelli d’Italia dovrebbero rinunciare alla poltrona in Parlamento, facendo subentrare in ogni collegio il primo dei non eletti. Silvio Berlusconi, invece, dovrebbe accettare l’elezione scegliendo uno dei collegi, così che negli altri subentrerà il primo dei non eletti.

Complessivamente comunque il quadro è completo, con la Lega che porterà in Parlamento UE il numero più alto di eurodeputati - 25 - seguita dal Partito Democratico con 18. Deve accontentarsi di 15 eurodeputati il Movimento 5 Stelle, mentre a Forza Italia e Fratelli d’Italia ne spettano complessivamente 8 e 7.

Ma vediamo nel dettaglio chi sono i nuovi eurodeputati italiani, facendo chiarezza anche su chi sono alcuni di questi (specialmente i più famosi), per i quali è previsto un compenso di circa 17mila euro al mese.

Nomi e cognomi dei nuovi eurodeputati

Prima di vedere chi sono i nuovi europarlamentari ecco l’elenco completo dei loro nomi e cognomi, ossia dei candidati che sono risultati più eletti nelle varie circoscrizioni:

Circoscrizione Nord-Ovest

  • Lega: Matteo Salvini, Angelo Ciocca, Silvia Sardone, Isabella Tovaglieri, Danilo Oscar Lancini, Gianna Gancia In Calderoli, Stefania Zambelli, Alessandro Panza. Nel caso in cui Salvini dovesse rinunciare, al suo posto entrerebbe Marco Zanni.
  • PD: Giuliano Pisapia, Irene Tinagli, Pierfrancesco Majorino, Patrizia Toia e Brando Maria Benifei.
  • M5S: Eleonora Evi, Tiziana Beghin e Maria Angela Danzì.
  • Forza Italia: Silvio Berlusconi e Massimiliano Salini. Se l’ex Cavaliere dovesse rinunciare, al suo posto ci sarebbe Lara Comi.
  • Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni (in caso di rinuncia entrerebbe Pietro Fiocchi) e Carlo Fidanza.

Circoscrizione Nord-Est

  • Lega: Matteo Salvini, Mara Bizzotto, Giannatonio Da Re, Paolo Borchia, Alessandra Basso, Elena Lizzi. Se Salvini rinunciasse il suo posto verrebbe preso da Marco Dreosto.
  • PD: Carlo Calenda, Elisabetta Gualmini, Paolo De Castro e Alessandra Moretti.
  • M5S: Marco Zullo e Sabrina Pignedoli.
  • Forza Italia: Silvio Berlusconi. In alternativa diventerebbe europarlamentare Irene Pivetti.
  • Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni. In caso di - probabile - rinuncia al suo posto ci sarebbe Antonio Berlato.

Circoscrizione Centro

  • Lega: Matteo Salvini, Susanna Ceccardi, Antonio Maria Rinaldi, Cinzia Bonfrisco, Matteo Adinolfi. Se rinuncia Salvini entrerebbe al suo posto Luisa Regimenti.
  • PD: Simona Bonafè, David Sassoli, Pietro Bartolo e Massimilano Smeriglio. Pietro Bartolo è eletto in due circoscrizioni, Centro e Isole. Se dovesse scegliere il secondo, al suo posto nella Circoscrizione Centro verrebbe eletto Roberto Gualtieri.
  • M5S: Fabio Massimo Castaldo, Daniela Rondinelli e Filippo Nogarin.
  • Forza Italia: Antonio Tajani.
  • Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni, ma in caso di rinuncia ci sarebbe Nicola Procaccini.

Circoscrizione Sud

  • M5S: Maria Chiara Gemma, Laura Ferrara, Piernicola Pedicini, Rosa D’Amato e Isabella Adinolfi.
  • Lega: Matteo Salvini, Massimo Casanova, Andrea Caroppo e Lucia Vuolo. Senza Salvini la poltrona spetterebbe a Valentino Grant.
  • PD: Franco Roberti, Giuseppe Ferrandino e Andrea Cozzolino.
  • Forza Italia: Silvio Berlusconi, Aldo Patriciello e Fulvio Martusciello. Senza Berlusconi in Parlamento entrerebbe Lorenzo Cesa.
  • Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni (David Nesci in caso di rinuncia della leader di Fratelli d’Italia) e Raffaele Fitto.

Circoscrizione Isole

  • M5S: Dino Giarrusso e Ignazio Corrao.
  • Lega: Matteo Salvini (Francesca Donato in caso di rinuncia) e Annalisa Tardino.
  • PD: Pietro Bartolo, Caterina Chinnici. Se Bartolo dovrebbe scegliere la circoscrizione Centro, al suo posto ci sarebbe Andrea Soddu.
  • Forza Italia: Silvio Berlusconi. L’ex Cavaliere molto probabilmente dovrebbe rinunciare, al suo posto quindi ci dovrebbe essere Giuseppe Milazzo.
  • Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni,ma se rinuncia, Raffaele Stancanelli.

Chi sono i nuovi europarlamentari?

Probabilmente leggendo questo elenco ci sarà già qualche nome conosciuto; altri invece meno.

Per quanto riguarda la Lega notiamo la presenza di Susanna Ceccardi, sindaco di Cascina (Comune in provincia di Pisa), colei che - al pari di Salvini - demolì personalmente a bordo di una ruspa alcuni campi Rom della città.

Vanno in Parlamento anche Antonio Maria Rinaldi (allievo di Paolo Savona, docente universitario) e Francesca Donato (Presidente dell’Euroexit), due esponenti del fronte euroscettico convinti che l’Eurozona vada profondamente riformata.

Eletta anche Gianna Gancia - moglie di Roberto Calderoli - così come l’ex pupilla di Silvio Berlusconi Silvia Sardone oggi passata alla Lega. Questa è moglie del Sindaco di Sesto San Giovanni, il quale in occasione delle Europee 2019 ha scritto una lettera ai suoi concittadini invitandoli a votare per la compagna (questo nonostante il primo cittadino sia esponente di Forza Italia).

Ricorderete poi l’europarlamentare che si tolse una scarpa per protestare contro il discorso fatto da Pierre Moscovici: Angelo Ciocca, conosciuto anche come il “Bulldog della Lega”, è stato confermato con 89mila voti.

Anche Cinzia Bonfrisco, senatrice della Repubblica italiana (con schieramenti differenti), è entrata in Parlamento UE per la Lega, nonostante sia entrata da poco nel Carroccio.

Per il partito Democratico abbiamo l’ex Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Sempre per il Comune di Milano si segnala l’entrata in Parlamento UE dell’assessore Pierfrancesco Majorino.

È stato eletto poi l’ex procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, così come Caterina Chinnici (figlia del giudice Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia).

Il protagonista di Fuocoammare, il medico di Lampedusa Pietro Bartolo, è risulato invece uno dei più eletti.

Nel Movimento 5 Stelle dopo la delusione delle politiche 2018, risulta il candidato più eletto Dino Giarrusso, ex Iena per il famoso programma di Italia Uno.

Per Forza Italia dovrebbe entrare anche Irene Pivetti, ma solo in caso di rinuncia di Berlusconi alla circoscrizione Nord Est. Spera anche Laura Comi, al momento indagata per finanziamento illecito.

Infine, per Fratelli d’Italia si segnala Raffaele Fitto - ex Governatore della Regione Puglia - così come quella di Carlo Fidanza (ultras dell’Inter) con quest’ultimo che spera nella rinuncia della Meloni.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Parlamento europeo

Condividi questo post:

Chi sono i nuovi eurodeputati italiani: nomi e cognomi di chi va al Parlamento europeo

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.