Offerta shock della borsa di Hong Kong per il LSE. Piazza Affari diventa cinese?

Riconoscendo un premio di quasi 23 punti percentuali, il listino di Hong Kong punta ad acquistare la borsa londinese (che controlla anche Piazza Affari).

Offerta shock della borsa di Hong Kong per il LSE. Piazza Affari diventa cinese?

Terremoto nel mondo dei mercati finanziari. La borsa di Hong Kong, l’Hong Kong Exchanges and Clearing (HKEX), ha annunciato di voler acquistare il London Stock Exchange Group, il gruppo londinese che controlla anche Piazza Affari.

Il listino della città stato ha annunciato di aver presentato un’offerta da 32 miliardi di sterline, pari a quasi 36 miliardi di euro, per la borsa della City.

Borsa Hong Kong: premio del 23% per acquisire il LSE

Nel dettaglio, la borsa di Hong Kong ha messo sul piatto 20,45 sterline in contanti e 2,495 nuove azioni HKEX per ogni azione LSE.

L’offerta valuta le azioni della borsa britannica 83,61 sterline, +22,9% rispetto alla chiusura di ieri (+47% nel confronto con il 26 luglio, prima che venisse annunciata l’acquisizione di Refinitiv). A seguito della diffusione della notizia, le azioni del gruppo LSE segnano un rialzo del 7,52% a 73,23 sterline.

Una delle condizioni poste è rappresentata dallo stop al processo di acquisizione del fornitore di dati Refinitiv da parte del LSE (Borse: trovato l’accordo, il LSE acquista il provider Refinitiv).

Borsa Hong Kong: Ceo, vogliamo far nascere gruppo globale

“LSEG e HKEX gestiscono le infrastrutture finanziarie più significative in due dei mercati più importanti del mondo”, ha detto Charles Li, amministratore delegato di HKEX.

Si tratta di due entità che, insieme, “sono destinate a creare una borsa leader a livello mondiale che copra Asia, Europa e Stati Uniti, per un controvalore di mercato di 70 miliardi di dollari”.

“Il LSEG –continua il manager- rappresenta una delle maggiori borse valori in Europa, con attività altamente complementari a quelle del HKEX”. La combinazione dei due gruppi è destinata a dar vita “a un gruppo leader su scala mondiale nelle infrastrutture di mercato con un’impronta globale diversificata in tutte le asset class”.

Dopo le operazioni in Cina, per la borsa di Hong Kong si tratterebbe della seconda acquisizione all’estero: nel 2012 era stata la volta del London Metal Exchange.

Borsa Hong Kong: la risposta del board del LSE

“Il board del LSEG valuterà la proposta”, riporta una nota del gruppo londinese.

Nel frattempo, “continuano le manovre in vista dell’acquisizione di Refinitiv Holdings, come annunciato il 1° agosto”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su London Stock Exchange

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.