Quanto guadagna Giorgio Armani, uno degli uomini più ricchi d’Italia?

Nella classifica di Forbes relativa agli uomini più ricchi d’Italia c’è anche Giorgio Armani: vediamo allora quanto guadagna l’affermato stilista.

Quanto guadagna Giorgio Armani, uno degli uomini più ricchi d'Italia?

Senza alcun dubbio da decenni Giorgio Armani è un’icona internazionale, uno dei nostri maggiori ambasciatori che rendono l’Italia uno dei paesi simbolo a livello planetario quando si parla di moda.

Un successo questo che oltre alla fama mondiale ha portato allo stilista anche lauti guadagni, visto che la rivista Forbes lo ha messo al quarto posto nella classifica 2018 degli italiani più ricchi, una graduatoria dove a dominare da anni è Giovanni Ferrero simbolo di un’altra eccellenza nostrana ovvero quella del dolciario.

La biografia di Giorgio Armani

Chi non conosce Giorgio Armani? Il suo nome, i suoi vestiti e il suo marchio sono infatti noti in tutto il mondo, tanto da rendere lo stilista una di quelle persone che hanno fatto la storia dell’industria della moda.

Nato a Piacenza l’11 luglio del 1934 con origini anche armene, superato il difficile periodo della Seconda Guerra Mondiale si trasferisce a Milano dove nel 1953 si diploma al liceo Leonardo Da Vinci.

Anche se la sua volontà era quella di proseguire gli studi nel campo della medicina, dopo aver iniziato a lavorare alla Rinascente dove aveva il compito di allestire le vetrine si avvicina al mondo della moda.

Così nel 1965 viene assunto da Nino Cerruti per il quale ridisegna la linea per il marchio Hitman. Una lunga gavetta questa che culmina nel 1974 con la firma della linea Armani by Sicons, marchio specializzato in abbigliamento di pelle.

Insieme al suo compagno di vita Sergio Galeotti, da sempre anche suo braccio destro negli affari e scomparso prematuramente a metà degli ‘80, decide così nel 1975 di fondare la Giorgio Armani S.p.A.

Da quel momento il successo è inarrestabile, con lo stilista che negli anni si è affermato in tutto il globo fino a diventare un’autentica leggenda del mondo della moda. Nel tempo l’azienda si è divisa in diversi marchi, tra cui questi sono i più famosi:

  • Giorgio Armani;
  • Emporio Armani;
  • AJ Armani Jeans;
  • EA7;
  • AJR Armani Junior;
  • AX Armani Exchange;
  • Armani Casa.

Il gruppo al momento può contare su 2.203 punti vendita dislocati in 46 paesi, il primo storico negozio Emporio Armani è stato aperto a Milano nel 1981 in via Pisoni, mentre sono circa 6.500 i dipendenti.

Quanto guadagna?

Grandi successi quindi per Giorgio Armani nel mondo della moda ma anche grandi guadagni, con lo stilista che da sempre è impegnato in prima linea anche in molte campagne di beneficenza e in progetti promossi dall’Unicef.

Per la rivista americana Forbes, specializzata in questo genere di classifiche, Armani comunque è al momento il 174° uomo più ricco al mondo, il 4° considerando solo l’Italia dietro Giovanni Ferrero, Leonardo Del Vecchio e Stefano Pessina.

Secondo Forbes il patrimonio personale dello stilista sarebbe di 8,9 miliardi di dollari, mentre per quanto riguarda la Giorgio Armani S.p.A. nel 2015 il fatturato è stato di 2,6 miliardi di euro con un utile netto che nel 2011 è stato di 650 milioni.

Per la rivista People With Money Giorgio Armani nel 2018 è stato lo stilista più pagato al mondo: niente male per un signore di 84 anni che, nonostante la tanta concorrenza, riesce ancora a essere il top per quanto riguarda il mondo della moda.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Biografie

Argomenti:

Biografie

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.