Alessio Trappolini

Alessio Trappolini

Nato a Roma, classe 1990. Dopo aver conseguito la laurea specialistica in Corporate Finance presso l’Università degli Studi di Roma Tre si trasferisce a Milano dove inizia a lavorare come analista finanziario presso Market Insight dove segue sia l’analisi fondamentale che tecnica.

Nel giugno 2016 entra in Brown Editore (Finanzaonline.com, Finanza.com, Borse.it e Wallstreetitalia.com) in qualità di redattore e analista dell’ufficio studi. Nel corso di questa esperienza sviluppa prodotti editoriali per le principali realtà del trading online e del risparmio gestito italiano, curando alcune sezioni del mensile Wall Street Italia magazine.

Da febbraio 2018 entra in Money.it come analista finanziario, seguendo anche qui l’analisi tecnica, fondamentale, i mercati finanziari, il mondo del risparmio gestito e consulenza finanziaria.

Mercati: Borsa Italiana non cresce solo per effetto Conte-bis

Mercati: Borsa Italiana non cresce solo per effetto Conte-bis

Pubblicato il 5 settembre 2019 alle 17:33

Una lucida analisi intermarket può aiutare trader ed investitori ad orientarsi con efficacia in quest’ultima frazione di anno, evitando di vanificare le performance positive messe a segno nella prima parte di anno. Matteo Paganini di Pepperstone ci aiuta a capire meglio la delicata fase dei mercati

Italia: S&P, bene nuovo governo ma rating per ora non cambia

Italia: S&P, bene nuovo governo ma rating per ora non cambia

Pubblicato il 5 settembre 2019 alle 09:00

L’accordo fra PD e M5S ha sventato il rischio di un voto anticipato quest’anno e facilita l’approvazione della cruciale legge di bilancio per il 2020. Per ora però nessuna azione sul rating immediata

Riunione BCE: per UBS a settembre sarà taglio tassi e nuovo QE

Riunione BCE: per UBS a settembre sarà taglio tassi e nuovo QE

Pubblicato il 4 settembre 2019 alle 12:57

Nella riunione del 12 settembre la BCE lancerà un nuovo pacchetto di stimoli monetari; fra questi UBS ritiene che ci sia spazio per un nuovo QE, un taglio dei tassi sui depositi ed una revisione delle forward guidance